Tempesta solare in arrivo sulla Terra: Nasa filma la “frusta” di 800mila km

Pubblicato il 4 settembre 2012 11:42 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2012 15:52

ROMA – Una tempesta solare arriverà tra il 4 e 5 settembre sulla Terra. Tra il 6 e l’8 agosto un’eruzione solare di 800mila chilometri si è scatenata sulla superficie del Sole. Una “frusta solare” osservata dal Solar Dynamic Observatory, Sdo, della Nasa, ha filmato la lunghissima e potente eruzione. Il fenomeno permetterà di studiare come le tempeste elettromagnetiche provenienti dal Sole interagiscono con il campo magnetico terrestre e con la tecnologica elettrica e magnetica che usiamo tutti i giorni, come i Gps.

Quello delle fruste solari, o filamenti, è un fenomeno che comporta l’eruzione di plasma incandescente dal Sole. Il filamento poi si estende dalle centinaia alle migliaia di chilometri nello spazio. I filamenti rimangono ancorati alla fotosfera e si estendono oltre la corona, lo strato più esterno della superficie solare.

La Nasa ha dichiarato che questo filamento è un classico esempio dell’attività del Sole ed è in grado di creare moderate tempeste elettromagnetiche che potrebbero avere effetti sulla Terra.