Thailandia: turisti italiani travolti e uccisi da autocisterna. VIDEO choc

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 marzo 2019 15:04 | Ultimo aggiornamento: 2 marzo 2019 15:04
Thailandia: turisti italiani travolti e uccisi da autocisterna. VIDEO choc

Thailandia: turisti italiani travolti e uccisi da autocisterna. VIDEO choc

ROMA – Travolti e uccisi da un’autocisterna. Ilaria Risso, e Giuliano De Santis, 37 anni lei e 41 lui, entrambi salentini si trovavano in vacanza con amici a Chumphon, in Thailandia. Sono rimasti uccisi, travolti in strada mentre erano a bordo di una moto, da un’autocisterna che in curva ad un incrocio si è ribaltata. Per i due giovani non c’è stato nulla da fare. Giuliano De Santis era titolare di bed & breakfast a Lecce, Ilaria Rizzo era psicologa. Sui social una pioggia di commenti degli amici sotto choc per la tragedia.

A causa del ribaltamento dell’autocisterna, sulla strada si sono riversati migliaia di litri di carburante, che hanno reso le operazioni di soccorso piuttosto difficoltose e pericolose: qualsiasi innesco, anche un mozzicone di sigaretta gettato per terra, avrebbe potuto causare un’esplosione ed aggravare il già tragico bilancio.

Giuliano De Santis era un dottore commercialista, laureato in Economia e Commercio alla Bocconi di Milano con 110 e lode, ma si occupava principalmente di gestire insieme al fratello le strutture ricettive di famiglia: vari bed & breakfast in città, monolocali, ed una masseria tra Parabita e Gallipoli, in agro del primo comune. Ilaria Rizzo, invece, era psicologa e psicoterapeuta. Brindisina, era conosciuta – oltre che nello stesso capoluogo messapico – anche a Lecce, Pescara e Chieti, dove esercitava la professione. I familiari della sfortunata coppia sono già partiti alla volta della Thailandia per riportare i propri figli a casa.

Fonte YouTube