YOUTUBE “Isis uccide bimbi Down e disabili”: denuncia choc

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Dicembre 2015 13:07 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2015 13:07
YOUTUBE "Isis uccide bimbi Down e disabili": denuncia

“Isis uccide bimbi Down e disabili”: denuncia

MOSUL (IRAQ) –  Gli jihadisti del cosiddetto Stato Islamico non risparmiano nemmeno i neonati: quelli disabili, malformati o con la sindrome di Down vengono uccisi con un’iniezione letale o soffocati. L’ordine arriva da una fatwa, cioè una sorta di indicazione con valore vincolante data da

E avrebbe già dato i suoi frutti: secondo quanto riferisce il sito di attivisti Mosul Eye sono almeno 38 i neonati sotto i tre mesi ammazzati dal Daesh. Si tratta per lo più di figli di foreign fighters e donne irachene, siriana o asiatiche.

La pratica di uccidere i bambini disabili o Down non è nuova. Al di là del monde Taigeto dove, secondo la leggenda, gli spartani abbandonava i neonati deformi, anche i nazisti seguirono questa pratica. Secondo le stime almeno 5mila giovani sotto i 16 anni sarebbero stati uccisi durante il regime di Adolf Hitler.