YOUTUBE Patricia, uragano più grande di sempre perde forza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2015 8:15 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2015 8:43

CITTA’ DEL MESSICO – Patricia, l’uragano più forte di sempre, e dagli esiti “potenzialmente catastrofici”, ha toccato terra nel Messico sud-occidentale nello Stato di Jalisco, ma come previsto nell’arrivo in terraferma si è leggermente indebolito. Dopo aver toccato terra infatti l’uragano ha ulteriormente perso potenza fino ad essere declassato a categoria 2 da 5, la massima della scala Saffir-Simpson.

Già appena raggiunta la terra a 95 km ad owest del porto di Manzanillo nello Stato di Jalisco i suoi venti erano calati da 305 a 265 km/h. Nelle prime ore del mattino (in Italia) l’intensità dei venti ha raggiunto una velocità massima di 215 km/h. Lo riferisce lo statunitense National Hurrican Center (Nhc) secondo il quale l’uragano perderà forza rapidamente fino al livello di tempesta tropicale nel corso della giornata di sabato.

Il fenomeno è normale. Gli uragani acquistano forza in mare ma la perdono dopo aver toccato terra. Rappresenta comunque ancora un rischio. Le autorità messicane hanno confermato l’evacuazionea di 15.000 turisti nel resort di Puerto Vallarta lungo la costa. “Non uscite. Proteggetevi e seguite le indicazioni della protezione civile” scrive su Twitter il presidente del Messico, Enrique Pena Nieto. Ma Patrica ha finora causato meno danni di quanto temuto.