Talebani sparano sulla gente all'aeroporto, di tutto per non far lasciare Kabul VIDEO Talebani sparano sulla gente all'aeroporto, di tutto per non far lasciare Kabul VIDEO

Talebani sparano sulla gente all’aeroporto, di tutto per non far lasciare Kabul VIDEO

Altre scene di violenza con i talebani che sparano sulla gente, questa volta all’aeroporto di Kabul: qualsiasi cosa, anche uccidere, pur di non far lasciare l’Afghanistan. I profughi afghani infatti tentano di tutto per imbarcarsi e provare a lasciare il Paese. Ma i talebani non glielo permettono, anche con una raffica di spari per cercare di disperdere la folla. 

Talebani sparano sulla gente, anche ieri…

I talebani hanno fatto una strage ieri con numerose persone uccise nella città afghana di Asadabad: hanno sparato sulla folla che sventolava la bandiera nazionale. Il tutto durante le manifestazioni annuali dell’indipendenza de Paese. Lo riporta l’agenzia di stampa Reuters sul proprio sito citando un testimone oculare, Mohammed Salim.

Non è chiaro, secondo il testimone, se le vittime siano state colpite dal fuoco dei talebani o siano morte in seguito al fuggi fuggi provocato dagli spari. L’episodio segue l’uccisione di tre persone ieri da parte dei fondamentalisti a Jalalabad, un centinaio di chilometri a sud di Asadabad, in simili circostanze. 

I talebani e la strage a Jalalabad

Mercoledì altri 35 morti durante le proteste contro i talebani a Jalalabad, in Afghanistan, secondo quanto riportato da Sky TG24, che cita una testimonianza esclusiva. “Oggi il popolo che abita nella provincia afgana chiamata Nangarhar, che confina con il Pakistan, è uscito in strada con le vecchie bandiere dell’Afghanistan. Per fermarli, i talebani hanno sparato e ammazzato trentacinque persone”, ha detto a Sky TG24 un testimone oculare della protesta a Jalalabad. Video Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.

 

Gestione cookie