Anonymous: nessun allarme attentati Isis oggi, 2 in Italia

di Mario Tafuri
Pubblicato il 22 Novembre 2015 8:53 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2015 10:18
Anonymous: nessun allarme attentati Isis oggi. In Italia...

Anonymous annuncia: guerra a Isis. Ma smentisce un allarme mondiale per domenica 22 novembre 2015

ROMA – Allarme per una giornata di terrore mondiale, domenica 22 novembre 2015, attribuito a Anonymous e subito smentito dal misterioso gruppo di hacker che ha dichiarato guerra a Isis. Secondo le prime notizie poi smentite, due gli eventi in Italia nel mirino dei terroristi di Isis: il concerto del gruppo americano Five Finger Death Punch all’ Alcatraz di Milano e le celebrazioni della Festa di Cristo Re, previste in tutta Italia e in tutto il mondo cristiano, cattolico e protestante. Però nulla di quanto attribuito a Isis sembra vero e i giornali inglesi che hanno messo in rete l’allarme, che ancora resta on line, non hanno più evidenziato nelle loro prime pagine la notizia.

“Non abbiamo diffuso nessuna notizia su possibili nuovi attacchi dell’Isis e, sinceramente, non sappiamo da dove siano venute fuori queste voci”

è la smentita, riportata dalla agenzia di stampa Ansa, pubblicata su uno degli account Twitter più accreditati a Isis, dal momento che non ne esiste uno ufficiale”.

In periodi come questo che segue gli attentati Isis di Parigi di venerdì 13 novembre 2015 fioriscono burloni e sciacalli e un semplice post anonimo su Wahtsapp o su Twitter e anche su Facebook può scatenare il panico.

Così, il gruppo di hactivisti Anonymous ha preso le distanze dal informazioni su nuovi attentati dell’Isis in diverse città del mondo, tra cui Roma e Milano. La smentita di Anoymous è uscita dopo che il sito americano International Business Times ha rilanciato un comunicato di OpParisIntel, definito dal sito un “gruppo della galassia Anonymous”, in cui si avvertiva dei possibili attacchi. Anonymous sullo stesso account, che ha oltre 1,5 milioni di follower, aveva chiesto di “prendere cum grano salis tutte le voci di possibili nuovi attacchi dell’Isis”. L’account Twitter OpParisIntel è stato creato in questi giorni e, per il momento, ha solo un centinaio di follower.

La notizia della giornata del terrore mondiale era stata rilanciata nella serata di sabato dai siti on line dei quotidiani Express e Daily Mirror di Londra. Secondo il Daily Mirror, Anonymous, con lo  hashtags #22Daesh #OpParis, aveva avvisato che Isis aveva programmato fino a 8 attacchi nella giornata di domenica 22 novembre 2015, in Francia, Usa, Indonesia, Italia e Libano.

Gli eventi nel mirino dei terroristi sono elencati nel comunicato riportato dallo Express:

“Questo è un avvertimento per tutti quelli che voglio andare a uno degli eventi elencati sotto o a qualsiasi evento con tanta gente, Messe e servizi religiosi inclusi, anche se il rischio connesso con le chiese fuori Parigi/Francia è basso.

Ci saranno grandi eventi nel mondo il 22, chi ci andrà lo farà a suo rischio”.

• Cigales Electroniques with Vocodecks, RE-Play & Rawtor at Le Bizen (Paris)

• Concrete Invites Drumcode: Adam Beyer, Alan Fitzpatrick, Joel Mull at Concrete (Paris)

• Demonstration by Collectif du Droit des Femmes, group for women’s rights, (Paris) [Questo evento è stato annullato per effetto dello stato d’emergenza proclamato a Parigi e in Francia].

Feast of Christ the King celebrations (Rome/Worldwide)

• Al-Jihad, One Day One Juz (Indonesia)

Five Finger Death Punch (Milan) [Domenica 22 ore 20, Alcatraz]

• University Pastoral Day (Holy Spirit University of Kaslik, Lebanon)

• WWE Survival Series (US)