A24 e A25, dal 1 ottobre annullati gli aumenti: si torna al pedaggio del 2017

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2018 9:17 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2018 9:17
a24 strada dei parchi

A24 e A25, dal 1 ottobre annullati gli aumenti: si torna al pedaggio del 2017

ROMA – Il pedaggio dell’ autostrada A24 (Roma – L’Aquila) e dell’ A25 (Roma – Pescara) torna quello del 2017, annullati gli aumenti. La prima vittoria degli oltre 100 Sindaci di Lazio ed Abruzzo, impegnati dal primo gennaio a lottare contro i maxi rincari del 13%, diventa effettiva oggi, lunedì 1 ottobre.

Dai gestori dell’A24 e A25 è arrivata, ieri sera, la comunicazione ufficiale delle nuove tariffe (qui puoi calcolare il pedaggio).

“Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade A24 e A25, annuncia che scatterà da lunedì 1 ottobre, la momentanea sospensione degli aumenti tariffari, pari al 12,89%, disposti con decreto interministeriale del 29/12/2017 ed entrati in vigore dal 1 gennaio 2018. Nel prossimo trimestre, quindi, la tariffa agevolata sarà quella vigente nel 2017. Concertata con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la sospensione, che durerà fino al 31 dicembre 2018, è suggerita dall’ascolto delle esigenze dell’utenza verso cui Strada dei Parchi è sempre stata sensibile”.

I gestori, poi, puntano il dito contro il Governo: “La concessionaria ricorda che solo con l’approvazione del nuovo Piano economico e finanziario (PEF), atteso da anni, previsto dalla Legge 228 del 2012, si potranno definire per il futuro pedaggi maggiormente attenti alle attese degli utenti e la realizzazione degli importanti interventi di messa in sicurezza antisismica di A24 e A25″.