Christiane Seganfreddo: file cancellati dall’iPad prima di sparire

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 gennaio 2014 20:09 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2014 20:09
Christiane Seganfreddo

Christiane Seganfreddo

AOSTA – Per risolvere il mistero della scomparsa dell’insegnante aostana Christiane Seganfreddo si sta indagando sui file da lei cancellati sul proprio iPad prima di allontanarsi da casa il 30 dicembre. La squadra mobile di Aosta sta lavorando sui primi riscontri tecnico-informatici che la polizia postale in meno di 24 ore ha fornito.

La cronologia dei siti web potrebbe indirizzare verso possibili destinazioni, cliniche comprese, legate a una patologia agli occhi di cui la donna soffre. Quarantatreenne madre di un bimbo di due anni, stimata insegnante di Arte alle scuole medie e appassionata della montagna e delle sue bellezze, si sarebbe allontanata da casa proprio dopo la diagnosi di una malattia agli occhi.

Dopo una settimana di ricerche senza esito a 360 gradi tra la collina di Aosta – dove era stato agganciato per l’ultima volta il segnale del suo cellulare, alle 5 del 30 dicembre – e l’alta Valle d’Aosta – nella zona di Saint-Nicolas, dove due testimoni dicono di averla vista il 2 gennaio – il 6 gennaio sono state sospese le operazioni sul territorio. Le indagini sull’allontanamento volontario, coordinate dal pm Pasquale Longarini sono affidate alla polizia.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other