Coronavirus, 269 morti. Guarite 2.304 persone, calano ricoverati e positivi

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Maggio 2020 18:49 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2020 8:37

Coronavirus, 269 morti. Guarite 2.304 persone, calano ricoverati e positivi (foto Ansa)

ROMA – Sono 78.249 i guariti dal coronavirus in Italia, con un incremento di 2.304 rispetto a ieri, giovedì 30 aprile, circa la metà rispetto al record che si era registrato sempre ieri in numero di nuovi “negativizzati”.

Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile che da oggi, come comunicato, non farà più la conferenza stampa quotidiana.

Sono salite a 28.236 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 269 in un giorno. Cala il numero dei malati, anche se il dato di oggi è in rallentamento rispetto a ieri: sono infatti scesi a 100.943, con un decremento di 608 persone (ieri erano stati -3.106 i malati rispetto al giorno precedente).  

Non si arresta nemmeno l’ormai stabile da settimane trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus: ad oggi sono 1.578, 116 in meno rispetto a ieri.

E ancora: in Italia i contagiati totali, vale a dire gli attualmente positivi al coronavirus, le vittime e i guariti, sono 207.428, con un incremento rispetto a ieri di 1.965. 

L’aumento dei casi totali di coronavirus (il dato che comprende positivi, vittime e guariti) nelle ultime 24 ore si concentra prevalentemente in tre regioni:  Lombardia (+737), in Piemonte (+395) e in Emilia Romagna (+208).

Ci sono anche regioni dove i casi aumentano pochissimo. Si tratta di Umbria (+1), Molise (+2), Calabria (+4). Nel Lazio i nuovi casi complessivi in 24 ore sono 56.

Coronavirus, in migioramento i dati da Piemonte e Lombardia

Sono 25 i decessi e 314 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte, comunicati dall’Unità di crisi regionale.  

I dati, i migliori da alcune settimane nella regione, confermano il trend in calo dell’ultima settimana.

Una buona notizia in vista dell’avvio della Fase 2 che comincerà domani, lunedì 4 maggio: sono 396 guariti in più rispetto a ieri, che porta il totale a 5.672, e i 17 ricoverati in meno in terapia intensiva rispetto a ieri, per un totale di 179 pazienti.

Il bilancio dall’inizio dell’emergenza è di 3.111 decessi e di 26.767 contagi in Piemonte, dove i tamponi diagnostici finora eseguiti sono stati 164.053, di cui 88.339 risultati negativi. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.807.

Buona la situazione anche in Lombardia, dove sono 737 i nuovi casi positivi al Covid in Lombardia, a fronte dei 598 registrati ieri, ma calano i decessi, 88 contro i 93 del giorno prima. In totale i positivi sono 76.469, le vittime 13.860.

Calano ancora i ricoveri in intensiva scesi a 42, arrivando a 563, mentre il giorno prima erano calati di 29. Diminuiti anche i ricoverati non in terapia intensiva: 6.628, 206 meno di ieri. I dimessi sono 869, il giorno prima 819. In tutto sono stati effettuati 13.701 tamponi, il giorno precedente erano 11.048.

Per quanto riguarda le province, a Milano sono 364 i nuovi positivi, di cui 177 in città, mentre ieri erano 216 nell’area metropolitana e 56 in città, ma la Regione segnala che un laboratorio ha inviato oggi alcuni dati di Milano e provincia risalenti ai giorni scorsi.

A Bergamo i nuovi casi sono 47 rispetto ai 22 registrati ieri, per un totale di 11.360. A Brescia 68 tamponi positivi rispetto ai 55 di ieri, per un totale di 12.929.

A Cremona 31 i nuovi casi, che portano i positivi a 6.068. A Lodi 28 nuovi contagi rispetto ai 7 registrati ieri, per un totale di 2994. In Monza Brianza 25 i nuovi casi, che fanno arrivare la provincia a quota 4.729 positivi (foto: Ansa).