Maltempo Liguria, forti piogge su tutta la regione. Il sindaco di Sanremo: “Restate in casa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Dicembre 2019 18:29 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2019 18:31
Maltempo, Ansa

(foto d’archivio Ansa)

ROMA – Allerta rossa in Liguria con forti piogge su tutta la regione. In particolare, le precipitazioni concentrate sul Ponente ligure e nell’imperiese hanno provocato l’innalzamento di molti corsi d’acqua

“Stiamo intervenendo su tutto il territorio, ma invito tutti a tenersi assolutamente lontani dai corsi d’acqua. Chi può rimanga in casa”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, parlando del maltempo che sta duramente colpendo la zona della Valle Armea e il Sanremese. “Tutti i corsi d’acqua stanno raggiungendo rapidamente i livelli di guardia – dice il sindaco – Piogge torrenziali nelle zone collinari e mareggiata forte che impedisce ai torrenti di scaricare. Siamo già intervenuti per mettere in sicurezza persone nelle aree più a rischio e stiamo rispondendo a decine di chiamate, soprattutto per allagamenti”. Evacuata in urgenza una palestra al Borgo, per l’ingrossamento del rio San Romolo. Frana sulla Strada Senatore Ernesto Marsaglia. Strada chiusa all’altezza di San Giacomo. “Il torrente Armea – spiega Biancheri – esondato in due punti, ora inizia a calare. Stiamo affrontando diverse situazione di emergenza su tutto il territorio. Restate in situazioni di sicurezza” invita il sindaco.

La situazione nel resto d’Italia.

E’ allerta arancione in almeno undici Regioni italiane per una perturbazione di origine atlantica che ha raggiunto oggi, venerdì 20 dicembre, le regioni settentrionali e la Toscana, avviando un’intensa fase di maltempo su queste aree, con precipitazioni diffuse, temporali e venti di burrasca dai quadranti meridionali.

Dal tardo pomeriggio la perturbazione ha raggiunto il resto del Paese, interessando in particolar modo il versante occidentale della penisola, con precipitazioni intense e venti di burrasca, specie lungo i settori tirrenici centro-meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende il precedente.

L’avviso prevede da stasera precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Umbria e Lazio, in estensione, dalle prime ore di domani ad Abruzzo e Molise – specie sui relativi settori occidentali – e sulla Campania.

Prevede, inoltre, dal mattino di domani, sabato 21 dicembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basilicata e Calabria centro-settentrionale, specie sui relativi settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Attesi, inoltre, venti forti o di burrasca sud-occidentali, con raffiche di burrasca forte o tempesta, su Campania, Basilicata e Puglia, specie lungo i settori costieri e montuosi. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, 21 dicembre, allerta arancione in Campania e su settori di Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Umbria, Molise, Basilicata e Sardegna. Valutata, inoltre, allerta gialla su parte di Piemonte, Veneto, Abruzzo, Marche, Basilicata e Calabria e sui bacini rimanenti di Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Umbria, Sardegna e Molise.

Fonte: Agi, Ansa.