Gaza, tregua di 72 ore: Israele ritira le truppe dalla Striscia

Gaza, tregua di 72 ore: Israele ritira le truppe dalla Striscia
Gaza, tregua di 72 ore: Israele ritira le truppe dalla Striscia

GAZA –  Tregua umanitaria di 72 ore accettata sia da Israele e Hamas. E con l’entrata in vigore del cessate il fuoco, avvenuto alle 7 di martedì mattina, l’esercito israeliano ha ritirato di tutte le sue forze di terra dalla Striscia. Secondo quanto riportano i media israeliani un alto comandante ha spiegato che un piccolo contingente rimarrà però vicino al confine, pronto a intervenire nel caso in cui Hamas rompesse il cessate il fuoco. Lunedì sera l’esercito israeliano ha annunciato che “tutti i tunnel trovati nella Striscia di Gaza sono stati distrutti”.

La tregua, concordata con la mediazione egiziana, rappresenta l’ennesimo tentativo di pace e avviare il negoziato per una cessazione duratura delle ostilità. Ma un’ora prima dell’entrata in vigore del cessate il fuoco, le sirene d’allarme sono entrate in funzione ad Ashkelon e in altre città vicine al confine con Gaza. Secondo i media israeliani, poco prima colpi di mortai erano stati sparati verso le colonie vicine al confine.

Il cessate il fuoco di tre giorni, annunciato nella stessa giornata in cui a Gerusalemme si sono verificati due “atti terroristici” con morti e feriti e a Gaza sono stati uccisi altri civili, dovrebbe ora portare al passo successivo, quello dei negoziati, visto che tra le condizioni poste c’è la richiesta che lo Stato ebraico torni al tavolo negoziale al Cairo. Una strada abbandonata la scorsa settimana dal governo di Benjamin Netanyahu.

La Casa Bianca ha accolto con favore la notizia della tregua, sottolineando che ora spetta al movimento islamista palestinese rispettare l’impegno. “E’ un’iniziativa importante. La sosteniamo pienamente – ha detto Tony Blinken, il vice consigliere per la sicurezza nazionale – Ora spetta ad Hamas dimostrare che rispetterà il cessate il fuoco”.

Il bilancio. Dall’inizio dell’offensiva israeliana, l’8 luglio scorso, sono stati uccisi 1.900 palestinesi, tra i quali circa 400 bambini. Altri 9.000 sono rimasti feriti e gli sfollati sono 285.000 soltanto nei rifugi gestiti dall’Onu. Tra gli israeliani ci sono state 67 vittime, 64 militari e tre civili.

Comments are closed.

Gestione cookie