Hunter Biden, figlio di Joe, cacciato dalla Marina perché positivo a cocaina

Hunter Biden, figlio di Joe, cacciato dalla Marina perché positivo a cocaina
Joe e Hunter Biden

WASHINGTON – Richard Hunter Biden, il figlio minore del vicepresidente americano Joe Biden, è stato espulso dalla Marina perché risultato positivo alla cocaina nel 2013.

“E’ stato un onore per me servire la Marina. Mi dispiace profondamente e sono imbarazzato che le mie azioni abbiano portato a questo”, ha detto Hunter in una dichiarazione affidata al suo avvocato. “Rispetto la decisione della Marina. Con l’amore e il sostegno della mia famiglia vado avanti”.

Non è la prima volta che Hunter Biden fa parlare di sé. Lo scorso maggio è stato nominato nel board della Burisma Holdings, la maggiore compagnia petrolifera privata dell’Ucraina. Una nomina arrivata proprio poche settimane dopo la visita di Joe Biden a Kiev, per sostenere il governo di Arseny Yatseniuk. 

 

 

Comments are closed.

Gestione cookie