Droga e prostituzione, Istat: “Effetti limitati illegalità, non farà salire Pil”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Agosto 2014 21:47 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2014 21:47
Droga e prostituzione, Istat: "Effetti limitati illegalità, non farà salire Pil"

Droga e prostituzione, Istat: “Effetti limitati illegalità, non farà salire Pil”

ROMA – “Non saranno queste le innovazioni che faranno crescere il Pil”. Così il direttore del dipartimento Istat per i conti nazionali, Roberto Monducci, a Rainews24, sull’inserimento di alcune attività illegali all’interno del Pil, a seguito delle nuove metodologie stabilite dall’Ue. “Ci si aspetta un impatto limitato”.

Monducci nega il rialzo però i dati sull’economia reale parlano di un tesoretto da 30 miliardi. Droga, prostituzione, contrabbando di tabacchi e gioco d’azzardo, secondo le stime del governo farà correggere a rialzo i dati sull’economia che ora ha anche più tempo per presentare il Def.