“Depardieu è morto”: copertina shock in Francia, contro l’attore anti-tasse

Pubblicato il 15 Gennaio 2013 22:33 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2013 2:19

PARIGI – Les Inrockuptibles  “uccide” Gerard Depardieu e nella sua copertina ne annuncia la morte. Titolo shock, contro l’attore, che è vivo e vegeto:  il settimanale francese non ha gradito la fuga in Russia di Depardieu in polemica contro l’aumento della pressione fiscale sui ricchi voluta da Hollande.   ”1948-2013: era Depardieu”: questo il titolo di  Les Inrockuptibles che  sembra voler seppellire per sempre l’attore.

In particolare, nella copertina dell’ultimo numero del settimanale, in edicola dal 16 gennaio, si vede un grande ritratto di Depardieu in bianco e nero, con la scritta: ”1948-2013: c’etait Gerard Depardieu”. Una copertina che molti ritengono di dubbio gusto e che sta impazzando su Twitter.

Noto per il suo nome praticamente impronunciabile, ‘Les Inrockuptibles’ viene definito giornale alternativo, anche se molto patinato. Lo scorso 21 dicembre – dopo un mare di polemiche – l’ex compagna del ministro del Risanamento produttivo, Arnaud Montebourg, la giornalista Audrey Pulvar, ha presentato le dimissioni dalla direzione (saranno effettive entro il prossimo 21 febbraio). Nel 2011-2012 le vendite del giornale sono aumentate del 13,5% registrando una diffusione in Francia di 57.137 copie.

La copertina che annuncia la “morte” di Gerard Depardieu