Il libro paga della camorra: “stipendi” fino a 2500 euro FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 16:54 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 16:54

NAPOLI – Stipendi dai 1500 ai 2500 euro al mese, soldi provenienti da estorsioni principalmente: il gruppo camorristico capeggiato da Carmine Schiavone, figlio di Francesco, detto Sandokan, aveva costituito “una cassa comune” per il pagamento degli stipendi agli affiliati. Non solo i propri ma anche quelli dei gruppi Zagaria e Iovine del clan dei Casalesi.

Agli affiliati veniva versato uno “stipendio mensile” per importi variabili tra 1500 e 2500 euro. Le somme erano provento di estorsioni su attività private e lavori pubblici. Nel corso dell’inchiesta della DDA sono stati sequestrati i libri contabili dell’organizzazione sui quali venivano annotati sia gli affiliati che percepivano gli stipendi, sia le persone sottoposte a estorsione.

Il materiale cartaceo è stato sottoposto a perizie grafiche eseguite dagli esperti del Ris ed hanno offerto importanti riscontri alle rivelazioni fatte da collaboratori di giustizia. I carabinieri hanno anche sequestrato numerose armi, tra cui due kalashnikov, un fucile d’assalto, due fucili a pompa, una mitragliatrice e quattro pistole.

Il libro paga della camorra: "stipendi" fino a 2500 euro FOTO

Il libro paga della camorra: “stipendi” fino a 2500 euro FOTO