Indignados di nuovo in piazza a Madrid: scontri con la polizia, feriti ed arresti

Pubblicato il 1 ottobre 2012 15:14 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2012 15:16

(Foto LaPresse)

MADRID – Polizia in azione nella notte tra sabato 29 settembre e domenica 30 a Madrid, contro gli indignados che sono tornati a manifestare contro l’austerity del governo Rajoy a plaza de Neptuno, alle spalle del Parlamento. Poco prima di mezzanotte agenti antisommossa sono intervenuti per disperdere i manifestanti che si erano radunati alla fine del corteo che ha sfilato nel pomeriggio di sabato. I tafferugli sono scoppiati quando i manifestanti hanno iniziato a tirare bottiglie e vari oggetti contro la polizia che, manganelli alla mano, tentava di farli sgombrare.

Per la terza volta in una settimana, in migliaia hanno invaso la piazza che si trova alle spalle del Parlamento, in una protesta non autorizzata.  La tv di Stato spagnola ha riferito di due feriti e 12 arresti e ha mostrato stamattina le immagini di cariche della polizia sui manifestanti. Martedì dopo gli scontri tra polizia e manifestanti 64 persone sono rimaste ferite e 35 sono state arrestate.