Facebook: “salva per dopo” la nuova funzione. Così archivieremo le news

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 28 Novembre 2013 15:01 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2013 15:01
Facebook: "salva per dopo" la nuova funzione. Così archivieremo le news

La schermata con la nuova cartella per i link salvati (da AllThingD)

ROMA – “Condividi”, “commenta” o “salva per dopo”: Facebook sta per lanciare questa nuova funzione. Così scrive Darrel Etherington su AllThingsD, anche se da Menlo Park non confermano né smentiscono. “Stiamo costantemente testando nuove funzioni, ma al momento non possiamo dire di più”, ha detto un portavoce del gruppo.

Ma la novità sarebbe in linea con la tendenza di Facebook a diventare una fonte di notizie per i propri utenti, cosa che di fatto, almeno in parte, sta già avvenendo. Secondo uno studio del Pew Research Center quasi un utente su due usa Facebook per informarsi, cosa che accade anche per Twitter, e in misura minore, per altri social come Google Plus, Tumblr, YouTube, Myspace, LinkedIn, Instagram. Si vedono i post dei propri amici o followers e si prende spunto per andare ad approfondire.

Lo stesso Mark Zuckerberg pochi mesi fa aveva detto: “Vogliamo dare a tutti, ovunque si trovino, il miglior quotidiano personalizzato al mondo”. E adesso spunta questa nuova funzione per salvare i contenuti che si ritengono interessanti ma che in quel momento non si ha il tempo di andare a leggere, in modo da raccogliere tutto in una cartella ad hoc che si potrà compulsare a piacere nel momento migliore. Con i ritmi forsennati di oggi il nuovo “save for later reading” riscuoterà sicuramente tanti “mi piace”.