MotoGp mondiale in Spagna: domenica 1 maggio, ore 14.00, diretta tv, caccia al leader Quartararo

MotoGp mondiale in Spagna (domenica 1 maggio, ore 14.00), caccia al leader Quartararo. Ducati e Aprilia, derby italiano

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 1 Maggio 2022 - 06:17 OLTRE 6 MESI FA
MotoGP , sesta prova. Si corre sul circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera il GP di Spagna (domenica 1 maggio, ore 14). In tutto 25 giri su un tracciato di 4,5 km. Totale 110 km. Il Motomondiale entra nel vivo. Scalpitano due scuderie italiane (Ducati ed Aprilia) e le giapponesi: in gran spolvero la Yamaha di Quartararo. Ovvero i tre team sul podio dell’ultimo GP in Portogallo (24 aprile); una giornata positiva anche per la Suzuki di Rins (quarto) e la Ktm di Oliveira che ha abilmente preceduto le Honda dei fratelli Marquez. OK I PILOTI DI VALENTINO Marini e Bezzecchi crescono e il “Dottore “ è soddisfatto. Il team Mooney-VR46 di Valentino Rossi non si pone limiti. Dice Bezzecchi: “Avere il suo aiuto e i suoi consigli è qualcosa di unico ed io posso andare a punti “. Cosa che invece è già riuscita alla Aprilia con un sorprendente avvio di stagione e il talento di Aleix Espargaro: quarto al debutto in Qatar, terzo in Portogallo. E terzo posto in classifica generale. Per la scuderia di Noale (Venezia addirittura “il titolo non è un miraggio”. Tira aria di derby tra la Rossa e Aprilia. SVEGLIA DUCATI Ci sono già 38 punti di distacco fra Quartararo (con Rins) e Bagnaia. Tanti, forse troppi, dopo cinque gare. E questo contribuisce, e non poco, a far salire la pressione in casa Ducati. Domanda: quanto tempo avrà ancora a disposizione Bagnaia per riprendersi il ruolo di favorito? In ogni caso una certezza c’è : Pecco e la Ducati sono in crescita. In Portogallo ci sono stati segnali incoraggianti. Partito ultimissimo e con una spalla malconcia ha firmato una rimonta stellare chiudendo all’ottavo posto. È stata una prova di un ritrovato carattere che fa ben sperare per il futuro. Da seguire Bastianini, tradito in Portogallo dalla foga ed ha perso punti pesanti e la testa del Mondiale. LA CLASSIFICA GENERALE 1. Quartararo punti 69; 2. Rins 69; 3.A. Espargaro 66; 4. Bastianini 61; 5. Zarco 51; 6.Mir 46; 7. B.Binder 42; 8. Oliveira 30; 9.Miller 31; 10. Bagnaia 31; 11. A.Marquez 31. DIRETTA TV - Su Sky Sport MotoGP (canale 207) e Sky Sport Uno. In chiaro su TV8. Telecronisti Guido Meda e Mauro Sanchini con le incursioni dell’insider Mattia Pasini. In streaming su Sky Go. CALENDARIO - I prossimi appuntamenti sono tutti in Europa: Francia (15 maggio), Italia Mugello (29), Barcellona (5 giugno), Germania (19), Olanda (26),Finlandia (10 luglio), Gran Bretagna (7 agosto), Austria (21).

MotoGP , sesta prova. Si corre sul circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera il GP di Spagna (domenica 1 maggio, ore 14). In tutto 25 giri su un tracciato di 4,5 km. Totale 110 km. Il Motomondiale entra nel vivo. Scalpitano due scuderie italiane (Ducati ed Aprilia) e le giapponesi: in gran spolvero la Yamaha di Quartararo. Ovvero i tre team sul podio dell’ultimo GP in Portogallo (24 aprile); una giornata positiva anche per la Suzuki di Rins (quarto) e la Ktm di Oliveira che ha abilmente preceduto le Honda dei fratelli Marquez. OK I PILOTI DI VALENTINO Marini e Bezzecchi crescono e il “Dottore “ è soddisfatto. Il team Mooney-VR46 di Valentino Rossi non si pone limiti. Dice Bezzecchi: “Avere il suo aiuto e i suoi consigli è qualcosa di unico ed io posso andare a punti “. Cosa che invece è già riuscita alla Aprilia con un sorprendente avvio di stagione e il talento di Aleix Espargaro: quarto al debutto in Qatar, terzo in Portogallo. E terzo posto in classifica generale. Per la scuderia di Noale (Venezia addirittura “il titolo non è un miraggio”. Tira aria di derby tra la Rossa e Aprilia. SVEGLIA DUCATI Ci sono già 38 punti di distacco fra Quartararo (con Rins) e Bagnaia. Tanti, forse troppi, dopo cinque gare. E questo contribuisce, e non poco, a far salire la pressione in casa Ducati. Domanda: quanto tempo avrà ancora a disposizione Bagnaia per riprendersi il ruolo di favorito? In ogni caso una certezza c’è : Pecco e la Ducati sono in crescita. In Portogallo ci sono stati segnali incoraggianti. Partito ultimissimo e con una spalla malconcia ha firmato una rimonta stellare chiudendo all’ottavo posto. È stata una prova di un ritrovato carattere che fa ben sperare per il futuro. Da seguire Bastianini, tradito in Portogallo dalla foga ed ha perso punti pesanti e la testa del Mondiale. LA CLASSIFICA GENERALE 1. Quartararo punti 69; 2. Rins 69; 3.A. Espargaro 66; 4. Bastianini 61; 5. Zarco 51; 6.Mir 46; 7. B.Binder 42; 8. Oliveira 30; 9.Miller 31; 10. Bagnaia 31; 11. A.Marquez 31. DIRETTA TV – Su Sky Sport MotoGP (canale 207) e Sky Sport Uno. In chiaro su TV8. Telecronisti Guido Meda e Mauro Sanchini con le incursioni dell’insider Mattia Pasini. In streaming su Sky Go. CALENDARIO – I prossimi appuntamenti sono tutti in Europa: Francia (15 maggio), Italia Mugello (29), Barcellona (5 giugno), Germania (19), Olanda (26),Finlandia (10 luglio), Gran Bretagna (7 agosto), Austria (21).

MotoGP , sesta prova. Si corre sul circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera il GP di  Spagna (domenica 1 maggio, ore 14). In tutto 25 giri su un tracciato di 4,5 km.  Totale 110 km.

Il Motomondiale entra nel vivo. Scalpitano due scuderie italiane (Ducati ed Aprilia) e le giapponesi: in gran spolvero la Yamaha di Quartararo. Ovvero i tre team sul podio dell’ultimo GP in Portogallo (24 aprile); una giornata positiva anche per la Suzuki di Rins (quarto) e la Ktm di Oliveira che ha abilmente preceduto le Honda dei fratelli Marquez.

OK I PILOTI DI VALENTINO

Marini e Bezzecchi crescono e il “Dottore “ è soddisfatto. Il team Mooney-VR46 di Valentino Rossi non si pone limiti. Dice Bezzecchi: “Avere il suo aiuto e i suoi consigli è qualcosa di unico ed io posso andare a punti “.

Cosa che invece è già riuscita alla Aprilia con un sorprendente avvio di stagione e il talento di Aleix Espargaro: quarto al debutto in Qatar, terzo in Portogallo. E terzo posto in classifica generale. Per la scuderia di Noale (Venezia  addirittura “il titolo non è un miraggio”. Tira aria di derby tra la Rossa e Aprilia.

SVEGLIA DUCATI

Ci sono già 38 punti di distacco fra Quartararo (con Rins) e Bagnaia. Tanti, forse troppi, dopo cinque gare. E questo contribuisce, e non poco, a far salire la pressione in casa Ducati. Domanda: quanto tempo avrà ancora a disposizione Bagnaia per riprendersi il ruolo di favorito? In ogni caso una certezza c’è : Pecco e la Ducati sono in crescita.

In Portogallo ci sono stati segnali incoraggianti. Partito ultimissimo e con una spalla malconcia ha firmato una rimonta stellare chiudendo all’ottavo posto. È stata una prova di un ritrovato carattere che fa ben sperare per il futuro. Da seguire Bastianini, tradito in Portogallo dalla foga ed ha perso punti pesanti e la testa del Mondiale.

LA CLASSIFICA GENERALE DELLA MOTOGP

1. Quartararo punti 69; 2. Rins 69; 3.A. Espargaro 66; 4. Bastianini 61; 5. Zarco 51; 6.Mir 46; 7. B.Binder 42; 8. Oliveira 30; 9.Miller 31; 10. Bagnaia 31; 11. A.Marquez 31.

MOTOGP IN DIRETTA TV 

Su Sky Sport MotoGP (canale 207) e Sky Sport Uno. In chiaro su TV8. Telecronisti Guido Meda e Mauro Sanchini con le incursioni dell’insider Mattia Pasini. In streaming su Sky Go.

CALENDARIO

I prossimi appuntamenti sono tutti in Europa: Francia (15 maggio),  Italia Mugello (29), Barcellona (5 giugno), Germania (19), Olanda (26),Finlandia (10 luglio), Gran Bretagna (7 agosto), Austria (21).