Mes, accordo in Eurogruppo su spese sanitarie e prestiti a 10 anni Mes, accordo in Eurogruppo su spese sanitarie e prestiti a 10 anni

Mes, Eurogruppo trova accordo su spese sanità e scadenza prestiti a 10 anni

BRUXELLES – L’Eurogruppo ha trovato un accordo definitivo sul Mes, in particolare sulla definizione delle spese sanitarie e della scadenza dei prestiti a 10 anni.

La linea di credito potrà essere usata per le spese sanitarie fino al 2% del Pil e i ministri sono d’accordo nel definire queste spese nel loro complesso, non solo per respiratori o terapie intensive. 

Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione Ue, ha detto: “Tutti gli Stati della zona euro sono idonei a chiedere il Mes”.

“Potranno prendere il 2% del loro Pil, scadenze e interessi saranno molto favorevoli, e la sorveglianza sarà semplificata”, ha spiegato il vicepresidente.

Dombrovskis ha sottolineato che l’accordo potrà “essere formalmente adottato la prossima settimana dal board dei governatori del Mes”.

Mario Centeno, presidente dell’Eurogruppo, spiega che la nuova di linea di credito del Me “sarà pienamente operativa a partire da metà maggio”.

“Tutti potranno prendere prestiti fino al 2% del Pil, a condizioni molto favorevoli e con lunghe scadenze”, ha specificato.

“Questo coprirà i costi sanitari diretti e indiretti, che sono lievitati”, ha concluso Centeno.

Bruno Le Maire, ministro delle Finanze francese, spiega che la linea di credito da 240 miliardi di euro potrà essere usata dagli Stati per soddisfare le esigenze di finanziamento legate al Covid. (Fonte: ANSA)

 

Gestione cookie