Berlusconi, Dario Franceschini: “Niente baratto legalità-durata del governo”

Berlusconi, Dario Franceschini: "Niente baratto legalità-durata del governo"
Dario Franceschini (Foto Lapresse)

ROMA – ”Alle minacce e agli ultimatum basta rispondere con un principio molto semplice: non si barattano legalità e rispetto delle regole con la durata di un governo. Mai”. Dopo il no del presidente del Consiglio, Enrico Letta, anche il ministro per i Rapporti con il parlamento e per il coordinamento delle attività di governo, Dario Franceschini, respinge le richieste di Angelino Alfano e del Pdl per salvare Silvio Berlusconi dalla decadenza da senatore.

A riaccendere la questione, dopo il nulla di fatto all’incontro Alfano-Letta di mercoledì, è stata l’intervista rilasciata da Berlusconi al settimanale Tempi. 

“Diranno che è colpa mia se i ministri del Popolo della libertà valuteranno le dimissioni davanti al massacro giudiziario del loro leader eletto da milioni di italiani. Ma io mi domando: se due amici sono in barca e uno dei due butta l’altro a mare, di chi è la colpa se poi la barca sbanda?. Possono farmi tutto, ma non possono togliermi tre cose. Non possono togliermi il diritto di parola sulla scena pubblica e civile italiana. Non possono togliermi il diritto di animare e guidare il movimento politico che ho fondato. Non possono togliermi il diritto di essere ancora il riferimento per milioni di italiani, finché questi cittadini liberamente lo vorranno”.

Comments are closed.

Gestione cookie