Migranti invasione, numeri veri di quanti e dove. E scopri che…

di Alessandro Camilli
Pubblicato il 23 ottobre 2017 10:47 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2017 10:47
migranti-numeri

Migranti invasione, numeri veri di quanti e dove. E scopri che…

ROMA – Migranti invasione, ci metti i numeri veri, i numeri di quanti sono e dove sono e scopri che l’invasione è come la temperatura d’estate, quella percepita è diversa da quella reale.

Cominciamo dal quanti. A metà ottobre sono 196 mila i migranti cui lo Stato italiano dà vitto e alloggio. Un soffio meno di duecentomila, sono tanti, troppi? Oppure sono un numero più che tollerabile e gestibile? A sentir la pubblica opinione, a furor di umore di popolo 196 mila sono enormità, appunto invasione. A rigor di aritmetica (ma quando mai l’aritmetica ha fatto sentimento?) 196 mila spalmati su 7.978 Comuni (tanti sono i Comuni italiani) fanno 2,5 migranti ogni mille abitanti. Anzi farebbero…perché mai la matematica è stata forse tanto lontana dalla realtà.

Due migranti e mezzo ogni mille residenti italiani dovrebbero essere non solo tollerati ma invisibili o quasi e comunque diluirsi per così dire in città piccole e grandi, Comuni di ogni entità. Due e mezzo ogni mille chi li vede? Che problema saranno mai? Matematica falsa: a gran parte della pubblica opinione italiana 2 e mezzo ogni mille ma fosse anche uno o mezzo ogni mille sembra comunque troppo. Questo il sempre più diffuso sentir di popolo (a dimostrazione, se si vuole, che proprio niente vero che il popolo ha sempre ragione).

E poi non sono due e mezzo ogni mille residenti i migranti perché ad ospitarli, anzi a far loro mettere piede sul loro territorio sono…Indovinate quanti Comuni sui 7.978 di cui è fatta l’Italia. Sono 6.961 quelli che hanno detto e dicono di no, no ai migranti. Praticamente nove su dieci dicono no. Ne restano ad ospitar migranti solo 1.017 di Comuni e allora la media di 2,5 per mille abitanti va a farsi benedire e i migranti ospitati diventano insediamenti, ammassi, accampamenti ostili e guardati con ostilità.

Ma dove sono davvero i quasi duecentomila migranti ospitati? Anche qui non tutti in Italia e non tutta Italia la percepisce e conta giusta. La Lombardia ne ospita il 14 per cento. Ed è la sola Regione che sopporta percentuale a due cifre. Campania e Lazio ospitano ciascuna il nove per cento dei migranti. Seguono la Sicilia con l’otto per cento. E ancora Puglia, Toscana, Emilia, Veneto e Piemonte ciascuna con il sette per cento. Questo primo nutrito gruppo di Regioni (con divari al suo interno, la Lombardia ospita il doppio delle altre) è quello che porta il peso.

L’altra Italia no, non ha gran peso da portare, lo dicono i numeri. In Calabria il 4 per cento dei migranti. In Liguria, Sardegna, Marche e Friuli ciascuno con il modesto 3 per cento. In Trentino, Molise e Umbria ciascuna ospita appena il due per cento. Chiude la Val D’Aosta con un impercettibile 0,2 per cento.

I numeri, tanto per sapere, dicono che non c’è invasione. La gente dice che c’è eccome invasione, inutile non sentire.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other