Roberto Maroni, Luca Zaia, Roberto Cota: “Terremo il 75% delle tasse al Nord”

Roberto Maroni, Luca Zaia, Roberto Cota: "Terremo il 75% delle tasse al Nord"
Da sinistra, Roberto Cota, Roberto Maroni e Luca Zaia (Foto Lapresse)

ROMA – Roberto Maroni, Luca Zaia e Roberto Cota annunciano: “Tratterremo il 75% di tasse al Nord: le risorse tributarie dovranno per forza rimanere sui nostri territori perché non possiamo più mantenere gli altri. E Roma questo lo sa bene”.

I tre presidenti leghisti delle Regioni Lombardia, Veneto e Piemonte hanno scritto una lettera congiunta al direttore di Libero in cui si uniscono a quanto preannunciato nei mesi scorsi da Maroni. 

“Abbiamo presentato il nostro progetto politico (quello di trattenere almeno il 75% dei tributi sul territorio) in occasione delle elezioni regionali lombarde. Meno di quattro mesi fa. Ed è anche grazie a questa proposta concreta, per la quale abbiamo dato un arco temporale di una legislatura, cinque anni, che abbiamo compiuto l’impresa di vincere in Lombardia”.

“Adesso che siamo al governo delle maggiori regioni del Nord abbiamo gli strumenti, noi tre insieme, per trattare con Roma. Anzi combattere, perché il sistema centrale che già si è difeso per 150 anni, con il governo Monti prima e ora con Letta si sta avvolgendo sempre di più nelle sue spire, le forze accentratrici e le lobby del privilegio romano stanno alzando le barricate. Hanno paura. Sanno che siamo all’ultima spiaggia e che il Nord non può più fare da locomotore al Paese. Da qui i continui tagli per umiliare gli enti locali e tenerli in pugno”.

Comments are closed.

Gestione cookie