Sondaggio: il Pdl sale e sorpassa Grillo (in calo). La Lega bene con Maroni

Pubblicato il 9 luglio 2012 20:54 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2012 20:54

Mario Monti (Foto Lapresse)

ROMA – Il testa a testa Pdl-Movimento 5 stelle, ormai un classico negli ultimi sondaggi, vede questa settimana il partito guidato da Angelino Alfano in vantaggio. Il Pdl, secondo il sondaggio Emg diffuso dal Tg la7, è al 20%, quasi un punto rispetto a sette giorni fa. Il Movimento 5 stelle invece cala dal 17,3 al 15,7%. Tornando al centrodestra i numeri fanno registrare uno 0,7% in più per la Lega, che nella settimana del congresso federale cresce dal 4,9% al 5,6%. L’elettorato ha evidentemente gradito il passaggio della segreteria a Roberto Maroni. Stabile La Destra che passa da 1,6 all’1,7%.

Nel centro invece a guadagnare è soprattutto Casini: l’Udc passa dal 6,6 al 7,2%. Continua invece a perdere Fli, di Fini: dal 2,3 al 2,1%. L’Api di Rutelli passa dallo 0,3 allo 0,4%.

A sinistra il Pd si conferma primo partito, in crescita per giunta: dal 24,8 di una settimana fa al 26%. L’Idv passa dal 7,9 al 7,6% mentre Sel cresce dal 5,5 al 5,8%. Radicali allo 0,9% e Federazione della Sinistra al 2,4%.

Continua a essere nutrito il gruppo di astenuti, al 35,5%. Gli indecisi sono il 14,1% mentre le schede bianche sono il 2,1%. La fiducia al premier Mario Monti, invariata, è al 45%.