Vespa e Fazio salvati dalla Commissione Vigilanza: M5S voleva escluderli dalla campagna elettorale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2018 14:34 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 14:34
vespa-fazio-vigilanza-rai


Vespa e Fazio salvati dalla Commissione Vigilanza: M5S voleva escluderli dalla campagna elettorale

ROMA – Via libera della commissione di Vigilanza Rai al regolamento sulla par condicio. Gli emendamenti del Movimento 5 Stelle, che volevano escludere dalla campagna elettorale Bruno Vespa e Fabio Fazio, sono stati respinti.

Bruno Vespa ha comunque messo a segno il primo colpo ospitando nel suo salotto i leader dei tre maggiori partiti. Si comincia martedì 9 alle 23.40 con Luigi Di Maio candidato premier del Movimento 5 stelle. Mercoledì 10 gennaio alle 23.45 Bruno Vespa ospiterà il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi e giovedì 11 gennaio alle 23.55 il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

Il presidente M5s della bicamerale Roberto Fico aveva annunciato di voler escludere dai programmi riconducibili sotto una testata e quindi autorizzati ad ospitare politici, le trasmissioni di infotainment, non condotte da giornalisti sottoposti al tetto di stipendio di 240 mila euro. Una mossa che, fosse andata in porto, avrebbe portato alla clamorosa esclusione di Porta a Porta di Bruno Vespa e Che Tempo che fa di Fabio Fazio. Due programmi da sempre protagonisti delle battaglie elettorali.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other