Asteroide 2014 Ec sfiora la Terra il 6 marzo: diametro 10 m, passerà a 80mila km

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 marzo 2014 12:13 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2014 12:14
Asteroide 2014 Ec sfiora la Terra il 6 marzo: diametro 10 m, passerà a 80mila km

Asteroide 2014 Ec (Credit Photo: Nasa/Jpl)

ROMA – Dopo il passaggio dell’asteroide 2014 Dx110, la sera del 6 marzo un nuovo asteroide sfiorerà la Terra. Si tratta di 2014 Ec che  passerà a soli 80mila chilometri dal pianeta introno alle 22.29 e ha un diametro di appena 10 metri. Un altro “sasso cosmico” scoperto insieme all’asteroide 2014 Ef, passato all’alba del 6 marzo, dagli astronomi della Catalina Sky Survey, in Arizona, proprio mentre osservavano il passaggio di 2014 Dx110. 

Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope, ha spiegato all’Ansa:

“E’ una circostanza rarissima che nel corso di poche ore tre asteroidi passino tra la Terra e la Luna. Naturalmente questi avvicinamenti non avvengono a distanze minacciose ma sono occasioni da non perdere per fare osservazioni spettacolari”.

E se l’asteroide 2014 Dx110 rientra di diritto, passando a 350mila chilometri dalla Terra, tra i 200 asteroidi dall’orbita più vicina al pianeta dal 1900 a oggi, gli asteroidi 2014 Ec e 2014 Ef hanno battuto il suo record.

Il primo asteroide passato all’alba del 6 marzo dal diametro di 7 metri ha raggiunto una distanza dalla Terra di 165mila chilometri, mentre il “sasso cosmico” di 10 metri in arrivo la sera del 6 marzo passerà a 80mila chilometri e con una velocità di 15 chilometri al secondo.

Nonostante la vicinanza di 2014EC, per le sue ridotte dimensioni e la posizione bassa sull’orizzonte, spiega Masi,

“l’asteroide sarà visibile con attrezzature professionali ma si possono tentare fotografie con strumenti di 25 centimetri di diametro. L’oggetto passerà nelle costellazioni del Sestante e dell’Idra, poi scenderà nella costellazione australe della Macchina Pneumatica”.