Cristiano Ronaldo non sa perdere, salta il Pallone d’Oro grazie all’assist dell’Aic

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 2 Dicembre 2019 21:53 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2019 9:18
Cristiano Ronaldo non sa perdere, salta il Pallone d'Oro grazie all'assist dell'Aic

Cristiano Ronaldo nella foto Ansa

MILANO – Cristiano Ronaldo ha trovato la scusa per scappare da una delle serata più difficili della sua carriera. Tutto merito dell’Aic che lo ha convocato a Milano per premiarlo come miglior calciatore della scorsa Serie A. Così Ronaldo ha potuto evitare la doppia umiliazione di non aver vinto e soprattutto di non aver vissuto in prima persona il trionfo nel Pallone d’Oro del suo nemico di sempre Lionel Messi. 

Quello di quest’anno non era un Pallone d’Oro come gli altri. Era il Pallone d’Oro che avrebbe eletto il numero uno. Infatti prima della premiazione, Messi e Ronaldo erano primi a pari merito con cinque Palloni d’Oro a testa. Con il trionfo del 2019, la Pulce ha superato il portoghese portandosi al comando solitario di questa classifica così prestigiosa e così sentita da Cr7. 

Ronaldo non sa perdere e non è nuovo a fughe del genere. Come ricorda La Gazzetta dello Sport, il caso più recente è quello dello scorso 23 settembre, quando il portoghese non si fece vedere alla Scala di Milano per il Best Fifa Football Awards 2019, come aveva già fatto nel 2018 per lo stesso premio a Londra.

Ronaldo si crede il miglior calciatore del mondo e non è mentalmente capace di accettare le sconfitte. Così come la mamma che qualche settimana fa anticipò il tonfo del Pallone d’Oro scagliandosi contro una presunta mafia nel mondo del calcio che penalizzerebbe il figlio: 

 “C’è una mafia nel calcio, è la parola più adeguata per definirla. Se non ci fosse questa mafia, mio figlio avrebbe vinto più Palloni d’Oro. Se andate a vedere tutto quello che è successo, vi renderete conto che si tratta di mafia.

Se fosse spagnolo o inglese, non avrebbero fatto quello che hanno fatto, ma siccome è portoghese e di Madeira succede questo. Pallone d’Oro 2019? Non so se glielo daranno ma ci spero. Credo che se lo meriti se andiamo a vedere quello che ha fatto durante la stagione”.

Questa sconfitta del portoghese non è andata giù nemmeno alla Juventus. La società bianconera ha protestato con le seguenti dichiarazioni rilasciate da Paratici alla Gazzetta dello Sport poco prima degli oscar italiani del calcio: “L’abbiamo sempre detto: pensiamo che meritasse di vincerlo Cristiano Ronaldo. Poi in questi premi le classifiche sono sempre opinabili”.