Serie B: Livorno raggiunge Verona al 2° posto. Vincono Bari e Juve Stabia

Pubblicato il 17 Novembre 2012 17:26 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2012 17:25

Serie B, quindicesima giornata (LaPresse)

ROMA –  Serie B, quindicesima giornata. 

Il Livorno liquida la pratica Varese con un gol per tempo ed aggancia il Verona al secondo posto in classifica. Finisce 2-0 per la squadra di Nicola, alla terza vittoria consecutiva.

La gara si sblocca all’11 con Belingheri che di testa mette in rete un cross di Schiattarella proveniente dalla destra.

Nella ripresa il coriaceo Varese prova a rendersi pericoloso in un paio di occasioni ma il Livorno resiste ed al 46′ chiude la gara con un contropiede di Siligardi.

Un gol segnato a tre minuti dalla fine e propiziato da un presunto fallo di mano regala i tre punti alla Juve Stabia nella sfida contro lo Spezia. Con questo successo, la squadra allenata da mister Braglia sale al quarto posto in classifica con 24 punti mentre lo Spezia scivola al decimo posto con 19 punti.

Al 40′ Danilevicius rompe gli equilibri deviando di testa un cross di Acosty. Al 57′ risponde Sansovini con un gol-gioiello che regala il pari allo Spezia.

Ma l’equilibrio dura poco: al 69′ ancora Danilevicius approfitta di una distrazione della difesa spezzina per appoggiare comodamente in rete la palla dell’1-2.

Ribatte Antonucci al 86′ che riporta in parita’ il punteggio con una bella azione personale, ma due minuti dopo Di Cuonzo segna il suo primo gol in serie B capitalizzando il contropiede delle Vespe, gol sporcato pero’ da un presunto fallo di mano di Danilevicius che ha provocato le vivaci proteste della squadra di casa.

Continua la crisi del Novara. I piemontesi, al quarto ko consecutivo, vengono sconfitti per 2-1 in rimonta al Menti dal Vicenza. Ospiti in vantaggio al 22′ con un destro del giovane Faragò, classe 1993. Nella ripresa i veneti si scuotono e trovano in pareggio al 17′ con Castiglia bravo a sfruttare la torre in area di Plasmati. Il Vicenza continua a premere ed al 24′ trova il vantaggio con un colpo di testa di Gentili. A dieci minuti dal termine il Novara resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Del Prete.

Il Padova sconfigge per 3-1 nel derby il Cittadella e si rilancia nella lotta per i playoff. Padroni di casa in vantaggio gia al 4′ con un sinistro di Cutolo. Al 26′ gli ospiti colpiscono il palo con Schiavon. Nella ripresa la pressione della squadra di Foscarini viene premiata al 7′ con la rete di sinistro messa a segno da Giannetti. Al 44′ però è Raimondi con uno splendido destro dalla lunga distanza a piazzare la palla sotto l’incrocio dei pali. Un minuto dopo è lo stesso giocatore patavino a chiudere la sfida in contropiede.

L‘Empoli torna a vincere e lo fa in rimonta nel derby al ‘Castellani’ contro il Grosseto. Parte subito bene il Grosseto che segna al 2′ minuto di gioco con Lupoli: il portiere respinge proprio sull’attaccante che si ritrova solo davanti alla porta e insacca. Il pareggio dell’Empoli arriva allo stesso minuto della ripresa con Tavano che corregge un tiro angolato di Camillucci. Gli azzurri sono lanciatissimi e Moro trova il raddoppio e il sorpasso al 14′.

Ancora Empoli avanti con Tavano al 16′ con un tiro a girare, poi Antonazzo accorcia le distanze sul 3-2 al 26′ con un colpo di testa su calcio d’angolo. Nel finale espulso Sarri per proteste.

Finisce in parita’ il confronto tra Modena e Ascoli: 1-1 il risultato finale. Marchigiani in vantaggio con Zaza al 18′, che sfrutta una leggerezza difensiva dei padroni di casa. Sul finire del pt il pareggio di Pagano al 44′. Nella ripresa il Modena fallisce un rigore con Ardemagni, che calcia malissimo favorendo la parata di Guarna. In apertura di partita un palo colpito dal Modena con Moretti.

I tabellini di tutte le partite.

REGGINA-TERNANA 1-1 Maniero 62′ (T), Viola 86′ (R)
Reggina (3-4-1-2): Baiocco; Adejo, Ely, Di Bari; Melara, Rizzo, Armellino, Barillà; Sarno; Fischnaller, Ceravolo. All.: Dionigi.
Ternana (3-4-3): Ambrosi; Ciofani, Brosco, Lauro; Dianda, Carcuro, Miglietta, Vitale; Nolé, Litteri, Ragusa. All.: Toscano.

PADOVA-CITTADELLA 3-1 Cutolo 10′ (P), Giannetti 60′ (C), Raimondi 86′ e 90′ (P).
Padova (3-4-3): Anania; Cionek, Piccioni, Trevisan; Legati, Nwankwo, Zé Eduardo, Renzetti; Farias, Granoche, Cutolo. All.: Pea.
Cittadella (4-3-3): Cordaz; Sosa, Gorini, Pellizzer, De Vito; Vitofrancesco, Schiavon, Baselli; Di Roberto, Di Carmine, Giannetti. All.: Foscarini.

LIVORNO-VARESE 2-0 Belingheri 15′ (L) e Siligardi 87′ (L).
Livorno (3-4-1-2): Fiorillo; Bernardini, Emerson, Lambrughi; Schiattarella, Luci, Gentsoglou, Gemiti; Belingheri; Paulinho, Dionisi. All.: Nicola.
Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Carrozzieri, Rea, Grillo; Zecchin, Damonte, Kone, Nadarevic; Martinetti, Eusepi. All.: Castori.

EMPOLI-GROSSETO 3-2 Lupoli 5′ (G), Tavano 40′ e 64′ (E), Moro 71′ (E) e Antonazzo 79′ (G).
Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Pratali, Regini, Hysaj; Valdifiori, Moro, Croce; Pucciarelli; Maccarone, Tavano. All.: Sarri.
Grosseto (5-3-2): Lanni; Donati, Rigione, Barba, Padella, Calderoni; Delvecchio, Obodo, Bonanni; Lupoli, Sforzini. All.: Somma.

MODENA-ASCOLI 1-1 Zaza 11′ (A), Pagano 44′ (M).
Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli, Perna; Moretti, Dalla Bona, Signori; Pagano, Ardemagni, Lazarevic. All.: Marcolin.
Ascoli (3-5-2): Guarna; Ricci, Prestia, Peccarisi; Conocchioli, Di Donato, Loviso, Russo, Pasqualini; Zaza, Feczesin. All.: Silva.
PRO VERCELLI-CROTONE 0-2 Migliore 40′ (C) e Torromino 89′ (C)

Pro Vercelli (3-5-2): Valentini; Masi, Cosenza, Sini; Cancellotti, Espinal, Innocenti, Scavone, Scaglia; Tiribocchi, Zigoni. All.: Camolese.
Crotone (4-3-3): Caglioni; Matute, Vinetot, Abruzzese, Migliore; Maiello, Eramo, Galardo; Gabionetta, Calil, De Giorgio. All.: Drago.

SPEZIA-JUVE STABIA 2-3 Danilevicius 41′ e 80′ (J), Sansovini 69′ (S), Antenucci 74′ (S), Dicuonzo 87′ (J).
Spezia (3-5-2): Iacobucci; Goian, Pasini, Benedetti; Mandorlini, Porcari, Crisetig, Sammarco, Garofalo; Sansovini, Antenucci. All.: Serena.
Juve Stabia (4-3-3): Nocchi; Maury, Figliomeni, Scognamiglio, Dicuonzo; Caserta, Mezavilla, Genevier; Acosty, Danilevicius, Cellini. All.: Braglia.
VICENZA-NOVARA 2-1 Faragò 15′ (N), Castiglia 56′ (V) e Gemiti 65′ (V).
Vicenza (4-3-3): Pinsoglio; Brighenti, Gentili, Camisa, Di Matteo; Padalino, Castiglia, Misuraca; Giacomelli, Plasmati, Malonga. All.: Breda.
Novara (3-5-2): Bardi; Perticone, Lisuzzo, Bastrini; Ghiringhelli, Marianini, Pesce, Faragò, Del Prete; Gonzalez, Mehmeti. All.: Perrone-Gattuso.
VIRTUS LANCIANO-BARI 0-3 Sciaudone 33′ (B), Caputo 35′ e 55′ (B)
Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Aquilanti, Rosania, Scrosta, Mammarella; Vastola, Paghera, Volpe; Falcinelli, Fofana, Turchi. All.: Gautieri.
Bari (4-3-3): Lamanna; Ristovski, Borghese, Dos Santos, Polenta; Filkor, Romizi, Sciaudone; Galano, Caputo, Bellomo. All.: Torrente.

Per consultare la classifica del campionato di Serie B ed il prossimo turno clicca qui. 

Per leggere il calendario di Serie B clicca qui.