Juve, nessuna sanzione per striscione pro Speziale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2014 18:29 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2014 18:29
Juve, nessuna sanzione per striscione Speziale

Striscione pro Speziale (foto Ansa)

ROMA – Il Giudice sportivo ha deciso di non punire la Juve per lo striscione pro Speziale apparso ieri, 18 maggio, allo Juventus Stadium.

Ecco il comunicato: “Premesso che i sostenitori della soc. Juventus hanno esposto, dal 14° al 17° minuto del secondo tempo, uno striscione dal contenuto oltraggioso per la memoria dell’ Ispettore di polizia Filippo Raciti, ucciso nell’adempimento del proprio dovere; considerato che i collaboratori della Procura federale hanno riferito che “qualche istante dopo l’inizio dell’esposizione, da tutti gli altri settori dello stadio venivano rivolti fragorosi fischi di dissenso” e veniva intonato il coro “scemi – scemi”; ritenuto che ricorrono, con efficacia esimente ex art. 12, numero 3, le circostanze di cui all’art. 13, n. 1, lettere a) b) e d) per avere la soc. Juventus concretamente cooperato con le Forze dell’Ordine nell’attività di prevenzione e per avere suoi sostenitori immediatamente e chiaramente manifestato la propria dissociazione da tale deprecabile comportamento, delibera di non adottare alcun provvedimento sanzionatorio nei confronti della soc. Juventus in relazione al fatto di cui alla premessa”.