Napoli ammutinamento: Ancelotti no conferenza stampa, giocatori no ritiro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2019 0:59 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2019 8:13
Carlo Ancelotti, Ansa

Carlo Ancelotti (foto Ansa)

ROMA – Cosa sta succedendo in casa Napoli? Dopo il pareggio con il Salisburgo Carlo Ancelotti ha lasciato lo stadio senza parlare con le tv e senza presentarsi in conferenza stampa. Finita qui? No. Anzi. C’è un altro giallo: i calciatori, infatti, finita la partita sono andati via dallo stadio tornado ognuno casa propria invece di tornare in ritiro a Castel Volturno. Ritiro che era stato deciso da De Laurentiis dopo il ko con la Roma. Ritiro che sarebbe dovuto durare fino a domenica. Il Napoli ne era a conoscenza di questa decisione dei calciatori? Quello che è successo ha tutti i contorni dell’ammutinamento.

Il Corriere dello Sport parla di “scelta autonoma della squadra che lo avrebbe comunicato al presidente dopo la partita al San Paolo”.

“La decisione del presidente De Laurentiis di mandare in ritiro il Napoli dopo il ko di Roma – spiega il Corriere dello Sport – era stata ufficializzata ieri dallo stesso presidente in un intervento alla radio ufficiale del club. Subito dopo aveva fatto rumore la presa di posizione dell’allenatore che in conferenza stampa alla vigilia della partita di Champions si era detto “non d’accordo” con la decisione del numero uno azzurro. Stasera poi la clamorosa scelta della squadra dopo il pareggio in casa con il Salisburgo. Il ritiro era stato programmato fino a domenica, quindi anche dopo la partita con Genoa di sabato al San Paolo alle 20.45″.

Fonte: Il Corriere dello Sport.