Roman Abramovich mette in vendita il Chelsea. Un miliardario svizzero: "Mi ha contattato. E' in preda al panico" Roman Abramovich mette in vendita il Chelsea. Un miliardario svizzero: "Mi ha contattato. E' in preda al panico"

Roman Abramovich mette in vendita il Chelsea. Un miliardario svizzero: “Mi ha contattato. E’ in preda al panico”

Roman Abramovich mette in vendita il Chelsea a 3 miliardi di sterline (circa 3 miliardi e 600 milioni di euro) con l’obiettivo di trovare un acquirente statunitense. Il magnate russo ha proposto l’acquisto anche a Hansjorg Wyss, miliardario svizzero e imprenditore nel settore delle apparecchiature mediche.

Secondo quanto riferisce il Daily Mail, circola la sensazione che assicurarsi un acquirente americano, potenzialmente attraverso un hedge fund, possa essere la strada migliore per una vendita. Ma i legami di Abramovich con il governo russo e l’invasione dell’Ucraina, potrebbe scatenare reticenza da parte dei potenziali acquirenti a trattare con Chelsea.

Il miliardario svizzero Hansjorg Wyss, che detiene un patrimonio personale di 4,3 miliardi di sterline, afferma di essere stato contattato per prendere in considerazione l’acquisto del Chelsea, potenzialmente come parte di una cordata.

Le parole del miliardario svizzero

In un commento rilasciato al quotidiano svizzero Blick, Wyss ha dichiarato: “Come tutti gli altri oligarchi russi, anche lui (Abramovich) è in preda al panico. Sta cercando di vendere tutte le sue ville in Inghilterra. Vuole anche sbarazzarsi rapidamente del Chelsea. Ho ricevuto la proposta insieme ad altre tre persone ma Abramovich chiede troppo. Il Chelsea gli deve 2 miliardi di sterline. Al momento non conosciamo il prezzo di vendita esatto. Devo esaminare le condizioni generali. Quello che posso già dire è che sicuramente non farò una cosa del genere da solo. Se dovessi acquistare il Chelsea, lo farò con un cordata composta da sei a sette investitori”.

Il debito del Chelsea con Roman Abramovich

Tuttavia, c’è il dubbio che un’acquisizione in stile consorzio avrebbe lunga vita date le enormi richieste finanziarie previste per un club delle dimensioni del Chelsea. Dal 2003 ad oggi, il Chelsea ha contratto un debito di circa 2 miliardi di euro con Abramovich e, non essendo la società inglese nelle condizioni di restituire questa cifra, i soggetti eventualmente interessati a rilevare la società dovrebbero anche ripagare questo debito all’uomo d’affari russo.

In ogni caso ora è chiaro che Abramovich sta preparando una exit strategy dal Chelsea. Il Daily Mail riferisce che nelle ultime settimane l’oligarca russo ha trascorso del tempo negli Emirati Arabi Uniti con l’obiettivo di trasferirvi parte della sua ricchezza. Ma la speranza di una rapida vendita del Chelsea rimane in bilico anche a causa dei £ 3 miliardi che chiede Abramovich. Fonti affermano che il magnate russo ritiene che il Chelsea valga £ 3 miliardi – anche £ 4 miliardi – ma la probabilità di ricevere questo tipo di offerte sembra improbabile.

Gestione cookie