Scontri Inter-Hajduk, 28 tifosi croati a processo. 10 già liberi

Pubblicato il 10 agosto 2012 10:48 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2012 14:51

(foto Ansa)

MILANO – Verranno processati per direttissima venerdì mattina a Milano i 28 croati arrestati giovedì  sera dalla polizia per i tafferugli durante la partita valida per i preliminari di Europa League tra Inter e Hajduk Spalato.

I tifosi sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale, accensione di fumogeni e altri reati per gli scontri avvenuti fuori dallo Stadio Meazza e che ha portato le forze dell’ordine ad accompagnare in Questura 33 persone di cui 5 sono state rilasciate – una è  stata indagata a piede libero – e 28 arrestate.

La partita è terminata 2-0 per i croati ma è comunque l’Inter, vittoriosa per 3-0 all’andata, a passare il turno.

Primi 10 già assolti. Il giudice di Milano Beatrice Secchi ha assolto per non aver commesso il fatto e scarcerato dieci dei 28 tifosi, in gran parte croati, arrestati ieri sera dalla polizia per i tafferugli durante la partita valida per i preliminari di Europa League tra Inter e Hajduk Spalato. I dieci sono stati processati per direttissima stamani. Per gli altri 18 tifosi sono invece in corso altre due udienze, sempre per direttissima. .

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other