Ultras Feyenoord devastano Roma, su Twitter il club fa finta di niente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2015 19:33 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2015 19:33
Ultras Feyenoord devastano Roma, su Twitter il club fa finta di niente

Ultras Feyenoord devastano Roma, su Twitter il club fa finta di niente

ROMA – I tifosi devastano la città che li ospita, Roma. E il Feyenoord fa finta di nulla, almeno su Twitter. L’account ufficiale del club olandese, infatti, non dedica neppure un cinguettio agli scontri di mercoledì sera a Campo de Fiori e al grave danneggiamento a Piazza di Spagna nel pomeriggio di giovedì.

Una scelta incomprensibile perché nel frattempo l’account del Feyenoord raccontava la trasferta dei suoi tifosi a Roma come una festa, con canti e striscioni. Il tutto con un hashtag dedicato: #FeyenoordinRome. Così c’è spazio per i tifosi che cantano a Campo de Fiori ma non per quello che succederà di lì a poco.

Non solo. Il club si permette persino di criticare la polizia italiana rea di aver “cambiato il programma” relativo allo spostamento dei tifosi. Così su Twitter secondo la traduzione fatta da Gazzetta.it:

“Il club è spiacevolmente sorpreso del cambio di programma unilaterale fatto dalla polizia di Roma sulle disposizioni che riguardano i nostri sostenitori”

Le foto (Ansa) degli scontri: