MasterChef 4, Nicolò Prati lavorò a ristorante Sadler? Striscia insinua, lui…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2015 8:43 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2015 8:43

ROMA – “La quarta edizione di Masterchef Italia sarà vinta da Stefano Callegaro, davanti a Nicolò Prati e Amelia Falco”. Lo svela Striscia la notizia, anticipando il verdetto della finale di giovedì sera, 5 marzo, su Sky 1. Uno scoop condito da un servizio velenoso proprio sul giovane Nicolò, 22enne milanese (qui il video).

Nicolò ha attirato le attenzioni del giudice Carlo Cracco (che gli ha proposto di lavorare per lui alla fine del seguitissimo talent gastronomico) e dell’Enoteca Pinchiorri a Firenze durante il programma. Ma Striscia la Notizia sostiene che sarebbe da squalificare perché prima di finire in tv avrebbe lavorato per più di un anno nel prestigioso ristorante di Sadler, uno dei templi dell’alta cucina milanese e italiana. E il regolamento di Masterchef, al riguardo, parlerebbe chiaro: niente professionisti (o semi-professionisti) tra i concorrenti.

Braccato dall’inviato di Striscia Max Laudadio per le strade di Milano, Nicolò ha prima sorriso poi, di fronte alle accuse sul suo passato, non ha replicato prima di entrare nel portone di casa.

Nel frattempo, Carlo Cracco, contattato al telefono, alla domanda se fosse tutto vero quello visto a Striscia, ha detto, prima di chiudere la telefonata: “Le cag…e non mi interessano”. Il giudice aveva già scritto nel pomeriggio su Twitter: “Il rispetto dei telespettatori deve venire prima di tutto. Invidie e ripicche lasciamole fuori please”. Mentre Bruno Barbieri, altro giudice di Masterchef, sempre su Twitter (dove #striscianospoiler è entrato nei trending topic) aveva scritto: “Il popolo di #masterchefit e tutti noi siamo sconcertati per il gesto irrispettoso da parte di #striscia la notizia #striscianospoiler”.