Sanremo, i compensi dei big: Baglioni 700mila euro, Bisio 450, Virginia Raffaele 350

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2019 9:28 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 9:28
Sanremo, i compensi dei big: Baglioni 700mila euro, Bisio 450, Virginia Raffaele 350

Sanremo, i compensi dei big: Baglioni 700mila euro, Bisio 450, Virginia Raffaele 350

ROMA – Quanto prenderanno Baglioni & co. per condurre Sanremo? Per ora circolano solo indiscrezioni, ma il Corriere della Sera è in grado di confermarne l’attendibilità. Per cui, Claudio Baglioni ha sottoscritto un contratto da 700mila euro, un po’ più dei 600 dell’anno scorso, edizione che il cantante romano ha portato al successo superando il 50% di share meritandosi conferma e aumento.

Claudio Bisio e Virginia Raffaele avrebbero firmato dei precontratti, dove alla voce compensi si legge: per il comico/attore 450mila euro (contro i 400 di Michelle Hunziker dell’anno scorso), per l’attrice/imitatrice un compenso che si aggirerebbe sulle cifre percepite da Pierfrancesco Favino l’anno scorso, ovvero 300-350mila euro.

Radio corridoio dice che per la brava Raffaele e per Bisio la Rai intenderebbe limare un po’ verso il basso la somma. Soprattutto per ragioni, diciamo così, politiche, nel senso che il governo giallo-verde teme di giocarsi un pezzetto di credibilità e le ire populiste di un elettorato che ha abituato a fare le pulci su ogni destinazione del denaro pubblico.

In realtà parliamo di compensi da favola ma nulla di eclatante, cioè stipendi in linea con il mercato (la Rai deve rispondere alle offerte della concorrente Mediaset per tenersi i big) e in equilibrio con quelli dello scorso anno. Nel 2017 Carlo Conti ebbe un contratto da 650mila euro (100mila li diede in beneficenza), mentre Maria De Filippi partecipò a titolo gratuito. Il bilancio dell’intera kermesse resterà comunque largamente positivo, come l’anno scorso: 25 milioni di entrate da raccolta pubblicitaria, contro una spesa complessiva di 16 milioni.