Cibo falsari sulle tavole del Natale: 60 tonnellate di dolci e formaggi avariati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2014 14:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2014 14:54
Natale, 60 tonnellate di formaggi e dolciumi avariati VIDEO

Natale, 60 tonnellate di formaggi e dolciumi avariati

ROMA – Formaggi e pesce avariati, panettoni e torroni scaduti, prosciutti conservati male, frutta ammuffita: in tutto, 60 tonnellate di cibo andato a male che sarebbe dovuto finire sulle tavole italiane nei cenoni di Natale e Capodanno. Sono state sequestrate dai carabinieri del Nas in 2mila strutture tra negozi, pasticcerie, mercati, caseifici e laboratori alimentari di tutta Italia.

A Salerno i carabinieri hanno sequestrato 160 quintali di dolci andati a male, tra cioccolato e caramelle scadute anche dal 2007, per un valore di 400mila euro. Nello stesso negozio sono stati trovati frutta secca in decomposizione e invasa da parassiti che veniva usata per essere mescolata alla cioccolata.

Sempre a Salerno e a Pozzuli è stata sequestrata oltre mezza tonnellata di pesce venduto senza etichetta. In uno stabilimento di produzione di olio extravergine di oliva biologico sono state sequestrate 1.600 bottiglie con un’etichetta falsa. A Milano sono stati sequestrati 280 quintali di mandarini, cipolle e carote invasi da muffe e parassiti.