Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, cartello “no musulmani”. E il ristorante è sempre pieno FOTO

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONSDALE (USA) – “Musulmani via da qui”: questo cartello, che in Europa ricorda manifesti analoghi affissi nei negozi “ariani” durante il nazi-fascismo, è stato apposto da un ristoratore americano di Lonsdale, Minnesota, “in sostegno alle vittime di St. Cloud“, è scritto sempre all’ingresso del locale, in riferimento alle otto persone accoltellate a morte in un centro commerciale del Minnesota alcuni giorni fa da un uomo legato all’Isis. 

 

Il proprietario del ristorante Treats Family, Dan Ruedinger, ha spiegato ai media americani che da quando ha affisso quel cartello, nonostante le polemiche, ha attirato molti più clienti, tanto che ha dovuto assumere tre camerieri in più.

 

“E’ arrivato il momento che la gente inizi a ribellarsi, smetta di preoccuparsi del politicamente corretto e faccia la cosa giusta”, ha detto Ruedinger. “E io sento che noi stiamo facendo la cosa giusta. Noi non stiamo criticando i musulmani in generale, solo gli estremisti. E questo è tutto ciò che posso dire. E’ un mio diritto e io spero che molte persone mi seguiranno”.

Naturalmente non sono mancate le proteste e le manifestazioni davanti al ristorante. “Certo, è un suo diritto dire quello che vuole”, ha commentato uno dei manifestanti, Payten Estepp. “Ma questo suo comportamento dà alla gente l’idea che quel cartello rappresenti Lonsdale e la sua comunità”.

Immagine 1 di 1
  • Usa, cartello "no musulmani". E il ristorante è sempre pieno FOTOUsa, cartello "no musulmani". E il ristorante è sempre pieno FOTO
Immagine 1 di 1

 

Initialize ads


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'