blitztv

YOUTUBE Rissa al McDonald’s: donna colpita in faccia con un mocio

  • Rissa al McDonald's donna colpita in faccia con un mocio
  • Rissa al McDonald's donna colpita in faccia con un mocio3
  • Rissa al McDonald's donna colpita in faccia con un mocio2
  • Rissa al McDonald's donna colpita in faccia con un mocio
  • Rissa al McDonald's donna colpita in faccia con un mocio3
  • Rissa al McDonald's donna colpita in faccia con un mocio2

MANCHESTER – Rissa in un McDonald’s di Stockport, cittadina inglese che fa parte della contea di Manchester. Accade alle 5,30 di mattina nella notte tra sabato e domenica: tutto inizia con un ragazzo che afferra per la testa un coetaneo che finisce a terra. La rissa coinvolge anche delle ragazzi e dopo varie peripezie si vede un ragazzo che colpisce una ragazza con un mocio, lo scopettone con lo straccio incorporato usato per pulire il pavimento, sulla faccia.

A riprendere le scene sono i clienti e il video è stato postato su Facebook dal 27enne Michael Taylor dove ha raccolto in poche ore migliaia di clic. Da Facebook a YouTube il passaggio è stato breve. Durante la rissa si sente qualcuno che grida frasi del tipo “uccidilo”.

Michael era stato da un amico a festeggiare il suo trentesimo compleanno. Al Daily Star ha raccontato che quanto accaduto “è stato disgustoso”. La rissa è arrivata fino alla cucina. Michael era in fila per comprare del cibo ed ha ripreso il momento in cui un ragazzo ha lanciato un hamburger ad un altro e il  momento del mocio.

La polizia è arrivata poco dopo e non ha arrestato nessuno. “Tutto il personale [del McDonald’s, durante la rissa] era nel retro del ristorante” ha concluso Michael Taylor. Un portavoce del McDonald’s ha spiegato che la polizia è stata  chiamata e messa al corrente dell’accaduto. Il ristorante è stato chiuso per consentire alla polizia di indagare. Il portavoce ha poi concluso: “La nostra preoccupazione maggiore è per il nostro personale e per gli altri clienti che [fortunatamente] sono rimasti illesi durante l’incidente”.

To Top