blitztv

YOUTUBE Terremoto, a Norcia cane salvato dalle macerie

YOUTUBE Terremoto, a Norcia cane salvato dalle macerie

YOUTUBE Terremoto, a Norcia cane salvato dalle macerie

NORCIA – Terremoto a Norcia, cane salvato da sotto le macerie. I Vigili del Fuoco gli hanno subito dato da bere. A trovare il cane è stato Tommy, un labrador nero arrivato da Lecce, condotto da Giampiero Pepe, Capo del nucleo cinofilo della Regione Puglia.

Intanto una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.7 è stata avvertita poco prima delle 9 di martedì nelle Marche e in Umbria. Il sisma si è sentito distintamente anche ad Ancona. ”La scossa è stata fortissima, il maresciallo dei carabinieri mi dice che ci sono stati altri crolli in paese, e si vede del fumo”. Così all’ANSA il sindaco di Ussita (Macerata) Marco Rinaldi, dopo il sisma registrato poco prima delle 9. ”E’ un calvario, non finisce mai”, aggiunge. ”Ieri sera sono sceso a Porto Recanati per incontrare i miei sfollati negli alberghi: la scossa me l’ha raccontata in diretta al telefono un allevatore. Ora cerco di andare su, ma le strade sono un disastro…”.

San raffaele

E’ continuato anche nella notte tra lunedì e martedì lo sciame sismico successivo alle scosse – la più importante quali di magnitudo 6.5 alle 7.40 del 30 ottobre – che la scorsa settimana hanno devastato una parte dell’Italia centrale, in un’area compresa tra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. Le scosse della scorsa notte (almeno 100) sono state in prevalenza di magnitudo compresa tra due e tre, e solo alcune hanno superato quest’ultima soglia; diverse sono state avvertite dalla gente.

To Top