Cronaca Europa

Costruisce una ghigliottina e si decapita: soffriva di schizofrenia

Costruisce una ghigliottina e si decapita: soffriva di schizofrenia

Costruisce una ghigliottina e si decapita: soffriva di schizofrenia

LONDRA – Un ex elettricista realizza una ghigliottina fatta in casa e si decapita, dopo aver meticolosamente pianificato la sua morte. John Straight, 58 anni, che soffriva di schizofrenia, è stato trovato sdraiato sulla schiena sotto la “ghigliottina” a Eastbourne, nel Regno Unito.

In tribunale è emerso che ha impegnato parecchie energie e tempo per pianificare la sua morte e ha lasciato un biglietto nel portico in cui avvertiva di entrare in casa e dava istruzioni su cosa dovesse esser fatto dopo il suo decesso.

Todd Stewart, detective della polizia del Sussex, ha detto: “Mi è stato detto che l’uomo si trovava su una ghigliottina fatta in casa, ai piedi delle scale”.

A Straight era stata diagnosticata la schizofrenia e assumeva dei farmaci. Il medico di famiglia afferma che, a parte alcune richieste insolite, era un uomo piacevole e non pensava che rappresentasse un rischio per se stesso o per gli altri.

Dopo il divorzio nel 2005, i due figli sono rimasti costantemente in contatto con il padre e a trovarlo senza vita è stato proprio suo figlio Darren.

Straight non usava cellulari e comunicava solo attraverso delle lettere. Dopo non aver ricevuto risposta all’ultima Darren è andato a controllare il padre che “pensava sempre a tutti ma tutto era contro di lui”.

To Top