Blitz quotidiano
powered by aruba

Lina Alvarez partorisce a 62 anni: “Sarò mamma e nonna”

MADRID – “Sarò mamma e nonna”. Così Lina Alvarez, diventata madre per la terza volta alla “tenera” età di 62 anni, annuncia la nascita della sua ultimogenita. La piccola si chiama Lina, come la madre e la nonna, ed è sana come un pesce. La dottoressa spagnola, che esercita come medico di famiglia a Lugo, in Galizia, era balzata agli onori delle cronache per la sua scelta di ricorrere ancora una volta a un trattamento di fecondazione assistita. La donna che è in menopausa da 20 anni, ha già due figli, l’ultimo dei quali già concepito fuori tempo massimo, a 52 anni, sempre per mezzo di una fecondazione assistita. Il primo figlio, affetto da una grave malattia, ha 27 anni.

La piccola Lina è nata nell’ospedale di Lugo. Il parto è avvenuto con taglio cesareo per ridurre possibili rischi legati all’età della madre.

Lina Alvarez è ora una delle madri più anziane del mondo: è nella top ten delle dieci più attempate, però lontana dal record dell’indiana Rajo Devi, diventata madre a 70 anni. “Mi sento felice come una trentenne“, aveva detto nei giorni scorsi.

Lina ha raccontato di aver faticato prima di trovare un ginecologo disposto a esaudire il suo desiderio di maternità over 60: “Mi aveva dato solo il 6% di possibilità di successo. Eppure sono rimasta incinta di una femmina”. A chi le domanda cosa farà quando la figlia avrà 30 anni e lei ne avrà 90, risponde: “E allora? Farò la mamma e la nonna. Quante nonne crescono i loro nipotini perché i genitori non possono? L’importante è che mia figlia nasca”.

Immagine 1 di 3
  • Lina Alvarez partorisce a 62 anni: "Sarò mamma e nonna"02
Immagine 1 di 3