Cronaca Europa

Prende peso fino a 266 kg, medici non gli fanno tac e muore: aveva raro tumore al pene

Prende peso fino a 266 kg, medici non gli fanno tac e muore: aveva raro tumore al pene

Prende peso fino a 266 kg, medici non gli fanno tac e muore: aveva raro tumore al pene

ROMA – Paul Humphrey, 37 anni, pesava 266 kg, era troppo grasso per fare una TAC ed è morto per una rara forma di cancro al pene ormai allo stadio terminale. A Humphrey, di Grimsby, nel Regno Unito, lo scorso settembre era stata diagnosticata una rara forma di cancro che si sviluppa sulla pelle del pene.

Il cancro è stato scoperto con grave ritardo perché l’uomo, a causa del peso non entrava nell’apparecchio della TAC.
Nel tentativo di salvargli la vita, il chirurgo ha rimosso il pene ma era ormai troppo tardi, il cancro era allo stadio terminale.

Nel corso degli anni, con orrore la madre Linda aveva visto i chili accumulati dal figlio, lo aveva supplicato di perdere peso ma non è valso nulla, finché non gli è stato diagnosticato il cancro al pene.

L’uomo ha passato due anni di sofferenze, di dolori nella zona genitale, non potendo sottoporsi a TAC o risonanza magnetica.

Dopo la diagnosi, Humphrey aveva perso 76 kg e in ospedale è stato curato per il cancro, gli è stato rimosso il pene ma i medici avevano confermato che era allo stadio terminale, spiega il Daily Mail.

Il cancro al pene è molto raro, spesso viene diagnosticato a chi ha superato i 60 anni, anche se il 25% dei casi riguarda uomini con età inferiore ai 50 anni. Se preso in tempo, il 75% dei casi viene risolto positivamente ma, purtroppo, la maggior parte degli uomini tende a trascurare i sintomi, il che porta a un ritardo della diagnosi.

To Top