Blitz quotidiano
powered by aruba

Scrive sul curriculum: “E’ tutto un blablabla”. Lo assumono

"Ero stanco di scrivere sempre la stessa lettera standardizzata ogni volta che cercavo un lavoro..."

ROMA – Non riusciva proprio a trovare lavoro e così Julien Chorier, giovane laureato francese, si è stancato e ha deciso di scrivere nel suo curriculum: “Tutto questo è solo blablabla”. E poi ancora “blablabla” e di nuovo “blablabla”. Poi ha premuto invio e ha mandato il curriculum all’azienda parigina Alumnforce. E lo hanno assunto. Con un contratto a tempo indeterminato.

“Ero stanco di scrivere sempre la stessa lettera standardizzata ogni volta che cercavo un lavoro – spiega Julien –  Con un amico, siamo giunti alla conclusione che le aziende non sprecano di certo tutto il tempo a loro disposizione per leggere ogni singola candidatura. Ecco quindi come ho preso la mia decisione, lasciare solo le parti importanti e sostituire il resto con bla bla bla”.

Julien, 24 anni, laureato in management alla Kedge Business School di Bordeaux, specializzata nella gestione delle industrie creative, non riusciva proprio a trovare lavoro: “Ho iniziato a inviare la mia candidatura via e-mail, sempre con un curriculum vitae e una lettera di accompagnamento standard, opportunamente modificate in base alle richieste e al tipo di azienda – ha spiegato Julien Chorier – Purtroppo, ho capito subito che non bastava”. Così Julien ha deciso di modificare il curriculum aggiungendo vari “blablabla” nelle parti che riteneva più inutili. Lo sfogo di un ragazzo arrabbiato. Ma è stato proprio questo ad attirare l’attenzione dell’azienda parigina Alumnforce: “Volevano sapere chi ci fosse dietro tutte quei blablabla”. E così Julien ha ricevuto una concreta proposta di lavoro”. Per guardare la foto del curriculum clicca qui.

 


PER SAPERNE DI PIU'