Blitz quotidiano
powered by aruba

Bassano del Grappa, marocchini vs carabinieri al bar cinese

VICENZA – Rissa marocchini contro carabinieri, al bar dei cinesi. Succede a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, proprio di fronte alla chiesa parrocchiale. Alcuni militari sono finiti all’ospedale e un cittadino marocchino, già noto alle forze dell’ordine, è finito in manette.

L’episodio, dai contorni ancora poco chiari, è avvenuto martedì 8 marzo intorno all’ora di cena. Ne parla il quotidiano Il Gazzettino:

Nel grosso quartiere a est della città, proprio di fronte alla chiesa parrocchiale, intorno alle 19 una pattuglia dei militari dell’Arma è intervenuta per dei controlli dopo una chiamata.

Da quanto si è saputo, un cittadino marocchino con precedenti ha reagito con violenza alle richieste dei militari, e per sottrarsi al fermo ha aggredito a calci, pugni e graffi i carabinieri, supportato nell’azione da un connazionale intervenuto in suo sostegno. I due parevano in stato alterato e in particolare il fermato ha iniziato a inveire e colpire. Chi c’era parla di danni anche alle portiere dell’auto dell’Arma e colpi pure al viso dei militari. E’ stato chiesto l’intervento di un’altra pattuglia e i carabinieri hanno avuto la meglio. I due stranieri sono stati posti in stato di fermo, mentre i militari hanno dovuto recarsi al pronto soccorso a medicare le ferite riportate. Per il cittadino marocchino è quindi stato confermato l’arresto. Mesi fa lo stesso era stato protagonista di scene simili alla caserma di via Emiliani.

La rissa ha allarmato i cittadini di San Marco, quartiere solitamente tranquillo. Il bar, giusto all’angolo di via Campesano, è spesso ritrovo di avventori stranieri.