Blitz quotidiano
powered by aruba

Ikea, l’imbroglio dei buoni da 500 euro. Non è l’Ikea…

ROMA – Buono Ikea da 500 euro, clicca qui. Ma occhio a rispondere all’offerta, l’imbroglio è dietro l’angolo. Infatti non è l’Ikea che ti scrive. La pagina Fb Una vita da social gestita dalla Polizia Postali mette in guardia sulla nuova bufala-truffa che gira in queste ore su Whatsapp: non si tratta infatti di un’iniziativa promozionale del colosso svedese dell’arredamento, bensì dell’ennesimo tentativo di phishing.

Il messaggio che circola a mo’ di catena di Sant’Antonio promette 150 buoni sconto del valore non indifferente di 500 euro, da spendere in tutti i negozi Ikea. In cambio viene chiesto all’utente di rispondere ad un breve sondaggio, che dovrebbe rubare solo un minuto del nostro preziosissimo tempo. Ma fate attenzione: dal momento in cui cliccate sul link, vi esponete al furto di dati.

Ecco cosa spiega la Polizia Postale su Facebook:

#OCCHIOALLATRUFFA:Un buono Ikea da 500 euro fa gola a tutti o quasi: devono aver pensato proprio questo i promotori di una nuova truffa attiva in queste ore su WhatsApp. Come già in passato per altri casi (ha fatto scuola quello di Zara) si sono messe in moto le classiche catene di Sant’Antonio: amici e parenti certi di fare l’affare del secolo si prodigano nel condividere il nuovo concorso dello store che dietro la compilazioni di un brevissimo sondaggio di un minuto, promette “quasi” l’impossibile.Ikea non sta promuovendo alcuna iniziativa promozionale con in palio 150 buoni da 500 euro, questo meglio precisarlo fin dall’inizio. Semmai, la scusa del breve sondaggio su citato, altro non è che una vero e proprio tentativo di truffa o meglio “phishing” se vogliamo usare il termine tecnico dell’operazione, ormai noto ai più.

Immagine 1 di 2
  • Bufala buono Ikea da 500 euro: occhio alla truffa su Whatsapp02
Immagine 1 di 2

TAG: ,