Blitz quotidiano
powered by aruba

Capodichino, aereo atterra senza carrello: aeroporto chiuso

NAPOLI – Atterraggio di emergenza all’aeroporto di Napoli Capodichino. Un aereo privato è atterrato senza carrello. L’aereo, un C210 dell’Aviazione Generale, è atterrato alle 10:25 con la procedura di emergenza e l’intervento dei Vigili del Fuoco. Il pilota è rimasto illeso.

Subito dopo l’atterraggio di emergenza l’aeroporto di Capodichino è stato chiuso al traffico per consentire la rimozione del velivolo per essere successivamente riaperto alle 12:33 dopo l’intervento di rimozione del velivolo atterrato in emergenza, la pulizia e l’ispezione della pista. Nelle due ore di stop sette voli sono stati dirottati sugli aeroporti di Roma e Bari.

IL PRECEDENTE – Un episodio simile era successo all‘aeroporto romano di Fiumicino nel settembre del 2013. Un Airbus dell’Alitalia partito da Madrid si era fermato a bordo della pista e si era piegato su un fianco, toccando il suolo con l’ala, dopo che il carrello non si era aperto in fase di atterraggio.

Solo l’abilità del pilota evitò conseguenze per i 151 passeggeri a bordo. Furono gli stessi passeggeri, tutti illesi, ad applaudire e a complimentarsi con il comandante, che aveva alle spalle oltre 15 mila ore di volo e una esperienza precedente nell’aviazione militare.