Blitz quotidiano
powered by aruba

Carabiniere si presenta in bermuda in tribunale, giudice lo bacchetta

ROMA – Un carabiniere in servizio a Moneglia, in provincia di Genova, si è presentato a testimoniare in aula in camicia e bermuda. Scatenando prima lo stupore e subito dopo l’ira del giudice, che dopo averlo bacchettato duramente ha anche minacciato di inoltrare una segnalazione ufficiale all’Arma.

Il militare, racconta La Gazzetta di Mantova, era stato convocato per raccontare di un incidente avvenuto nell’ottobre del 2011 nelle vicinanze di Goito, dove all’epoca lui lavorava nella stazione.

Non ha fatto nemmeno in tempo ad avvicinarsi alla sedia del testimone, che la giudice è insorta: “Lei è un carabiniere? E si presenta in bermuda? Si vergogni. Questo è un comportamento inaccettabile, che andrà segnalato”. Il militare, “carabiniere scelto” come si è qualificato, è rimasto senza parole, incapace di portare una qualunque spiegazione. Prima attonita, poi infuriata, la giudice lo ha bastonato con parole dure, riservandosi di procedere e infine lo ha invitato a sedersi per testimoniare.