Cronaca Italia

Carrefour licenzia 500 dipendenti: ecco i punti vendita a rischio chiusura

Carrefour annuncia licenziamenti: 500 dipendenti dei supermercati a rischio

TORINO – Oltre 500 dipendenti di 57 ipermercati in Italia saranno licenziati da Carrefour. L’annuncio arriva dai sindacati che hanno chiesto un incontro con la società per conoscere il piano industriale e avranno solo 45 giorni di tempo per raggiungere un accordo sulla mobilità. I punti vendita a rischio chiusura sono Trofarello e Borgomanero, in Piemonte, e Pontecagnano, in Campania.

I sindacati hanno spiegato che oltre i 45 giorni di tempo a disposizione per raggiungere un accordo sindacale sulla mobilità, ci saranno altri 30 in sede ministeriale. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, parlando dei 500 licenziamenti annunciati da Carrefour ha commentato:

“Ci dispiace e speriamo si possa trovare una diversa soluzione che possa salvaguardare i posti di lavoro. E’ evidente, comunque, che questa scelta è indicatrice della crisi in atto. Questa comunicazione fa seguito a quella di oggi della Confcommercio secondo la quale i consumi alimentari sono scesi in un solo anno dell’1,9% ed è direttamente collegata a quella di pochi giorni fa dell’Istat, secondo la quale negli ipermercati si è registrata una diminuzione delle vendite dell’1,4%, sempre su base annua”.

To Top