Blitz quotidiano
powered by aruba

Claudio Nucci, accusa: “Adescava ragazzini poi li ricattava”

ROMA – Finisce in carcere Claudio Nucci, 56 anni, pr molto conosciuto della Roma bene. Le accuse sarebbero sfruttamento della prostituzione minorile e detenzione di materiale pedografico. Nelle conversazioni citate dal Corriere della Sera (che scrive essere state intercettate dalla polizia giudiziaria), emergerebbe che almeno un altro adulto potrebbe essere coinvolto nel giro.

Nel dettaglio, scrive Ilaria Sacchettoni il Corriere della Sera,

al telefono, Nucci parla senza freni degli incontri erotici con decine di ragazzi benestanti di Roma Nord. Giovanissimi vittime, tra i 14 e i 16 anni, ricattati dal pr: prima agganciati con la promessa di regali e soldi, poi messi sotto scacco con la minaccia di raccontare tutto ai genitori e ai compagni di scuola. E non solo: Nucci filmava e fotografava le vittime, dunque sfruttava le immagini come armi di ricatto.

A Roma Nucci è molto noto e secondo quanto accertato la polizia giudiziaria almeno 5 giovanissimi erano oggetto delle ”attenzioni” dell’uomo, ma si sospetta che i ragazzini coinvolti possano essere almeno una trentina e che gli episodi proseguissero da almeno 2 anni.

Così, si legge sempre sul Corriere della Sera,

per ottenere il loro silenzio offriva loro 50/100 euro, ricariche, vestiti e accessori alla moda. Le indagini, come detto, proseguono e gli inquirenti sospettano anche che il famoso pr possa non aver agito da solo.