Cronaca Italia

Colosseo, turista incide nome della moglie e della figlia su un pilastro: denunciato

Colosseo, turista incide nome della moglie e della figlia su un pilastro: denunciato

Colosseo, turista incide nome della moglie e della figlia su un pilastro: denunciato (Foto Ansa)

ROMA – Nuovo sfregio ai danni del Colosseo. Un turista equadoregno è stato denunciato dopo essere stato sorpreso ad incidere su uno dei pilastri dell’Anfiteatro Flavio i nomi della moglie e della figlia.

A notare la scena, nel pomeriggio di lunedì 10 aprile, sono stati gli addetti alla vigilanza della soprintendenza speciale del Colosseo, che hanno subito avvistato i carabinieri della stazione di piazza Dante in servizio nell’area davanti l’ingresso pedonale.

Il turista, un cittadino dell’Ecuador di 55 anni, è stato denunciato a piede libero con l’accusa di danneggiamento aggravato su edifici d’interesse storico e artistico. Quando è stato notato aveva appena inciso su uno dei pilastri con una moneta da un euro le scritte “Rachid 2017” e “Diana”, nomi della moglie e della figlia. L’uomo è stato portato nella vicina caserma dei carabinieri di via Tasso e denunciato a piede libero.

San raffaele

Quello di lunedì non è certo il primo episodio del genere. Proprio per cercare di evitare simili danni ad un monumento patrimonio dell’umanità, la Soprintendenza per i Beni archeologici di Roma sta lavorando ad un nuovo sistema di allarme iper-tecnologico per contrastare le intrusioni e le azioni dei vandali contro il Colosseo. Il nuovo sistema dovrebbe essere tarato per non scattare al passaggio di animali, come gatti o gabbiani, che ogni giorno si aggirano tra le mura dell’Anfiteatro Flavio.

To Top