Blitz quotidiano
powered by aruba

Concorsi pubblici Carabinieri e Polizia ottobre 2016, come partecipare e requisiti

ROMA – Come partecipare ai concorsi pubblici per carabinieri e polizia di ottobre 2016: tutti i bandi più interessanti e requisiti da rispettare per diplomati e laureati. I test sono aperti anche ai civili secondo il decreto legislativo del 28 gennaio 2014, anche i civili potranno dunque fare richiesta.

Concorsi Pubblici per le forze armate, requisiti e come partecipare: solo diplomati e laureati?

Come già accennato in precedenza, il 28 gennaio 2014 è stato approvato un decreto che ha stabilito che i concorsi pubblici per la Polizia Penitenziaria e Polizia di Statoconcorsi per le Forze Armate non fossero più riservati esclusivamente ai volontari in ferma prefissata, ma anche ai civili. Per questo motivo i concorsi pubblici indetti recentemente sono aperti per il 50% dei posti ai cittadini, i prossimi probabilmente fino al 75%.

Coloro che rispetteranno i requisiti specificati nel bando, ovvero avere concluso almeno la scuola dell’obbligo e avere una età compresa tra i 18 e i 30 anni, dovranno superare diverse prove per rientrare tra i candidati ai posti di lavoro offerti. Oltre infatti a un test di cultura generale, chi si iscriverà dovrà anche affrontare diverse prove fisiche e quel tanto odiato test psico-attitudinale che i più ansiosi difficilmente riescono a superare, dovendo infatti mostrare una mente lucida e fredda davanti a situazioni sfavorevoli. Un fattore positivo è che, a differenza del passato, è stato deciso di non inserire una altezza minima.

Diplomati e laureati potranno dunque fare richiesta per essere iscritti, ma basta una semplice licenza di terza media per poter sostenere le prove. In base al punteggio di tutti la giuria deciderà quali candidati assumere in base ai risultati ma anche a elementi extra come certificati ECDL o di lingua inglese.

I bandi per Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Vigili del Fuoco

Il concorso pubblico dei Carabinieri al momento fa eccezione rispetto a quanto detto prima, i 26 posti di lavoro offerti nel bando che scadrà il 24 ottobre 2016 sono accessibili esclusivamente a ufficiali subalterni congedati, ispettori, ufficiali inferiori e chi è in ferma prefissata. Sono 459 invece i nuovi componenti delle forze armate di cui è alla ricerca la Polizia di Stato, ben 600 invece gli allievi agenti che la Polizia Penitenziaria assumerà al termine delle iscrizioni al concorso e dopo che tutti i candidati abbiano sostenuto le prove.

Per la fine di questo mese è atteso inoltre anche il bando per il concorso pubblico dei Vigili del Fuoco, una opportunità lavorativa molto interessante soprattutto dal punto di vista formativo, grazie a un allenamento rigido e una preparazione fisica ma soprattutto mentale di ottimo livello. I requisiti di questo bando, che secondo il sindacato Confsal dovrebbe uscire il 25 ottobre 2016, saranno molto simili a quelli della Polizia di Stato: unica differenza potrebbe essere proprio il cavillo sull’altezza minima.


PER SAPERNE DI PIU'